Cucina Vegetariana

A differenza di quella vegana, la cucina vegetariana ammette il consumo di prodotti derivati animali come latte, latticini, il formaggio e uova (non consumate dai latto-vegetariani). L’esclusione di carne e pesce rende necessaria la sostituzione di buona parte delle proteine di origine animale con dei principi nutritivi analoghi e con alimenti in grado di mimare il sapore e la consistenza della carne, come la soia, il tofu e il seitan: combinati tra loro in modo corretto, questi alimenti di origine vegetale possono assicurare il giusto apporto di sostanze nutritive primarie e di oli essenziali indispensabili all’equilibrio psico-fisico. I sostenitori più convinti del vegetarianismo (e del veganismo) sostengono che, a differenza di quella onnivora, la dieta vegetariana sia in grado di migliorare la salute e di garantire all’individuo maggiore energia fisica e mentale.

Back to top button
Close