Eventi

Torna anche nel 2012 la settimana di “Porta la Sporta” dal 14 al 22 aprile

Perché utilizzare montagne di sacchetti e involucri che finiscono con l’imballare anche le nostre pattumiere e l’ambiente? Uno spreco di soldi e un rischio ecologico notevole visto che le classiche ‘sportine’ in plastica rappresentano il rifiuto più comunemente disperso nell’ambiente, con gravi conseguenze sulla salute dell’uomo e di interi ecosistemi.

Torna anche nel 2012 la settimana di “Porta la Sporta” dal 14 al 22 aprile

È questo il filo conduttore dell’edizione 2012 di ‘Porta la Sporta’, la settimana dedicata all’uso intelligente delle risorse del pianeta che dal 14 al 22 aprile inviterà cittadini, negozi, scuole, grande distribuzione e istituzioni ad aderire alla campagna in difesa del pianeta e dire ‘NO’ alla cultura dell’usa e getta.

La manifestazione si basa sulla regola delle 4 erre: rifiuta, riduci, riusa, ricicla. Regole che possono e devono essere applicate fin dai più piccoli gesti quotidiani e che devono ispirare l’adozione di stili di vita e di consumo più sostenibili, consapevoli e rispettosi dell’ambiente.

Le iniziative promosse nel corso della settimana ecologica sono tre: ‘Meno plastica per tutti’; ‘Mettila in rete’; ‘Sfida all’ultima sporta’.

Obiettivo della campagna ‘Meno plastica per tutti’ è la drastica riduzione dell’impatto della plastica sull’ambiente raggiungibile mediante uno sforzo collettivo e individuale che riesca a centrare il traguardo dei 15 kg in meno di materiale plastico prodotto per ogni componente del nucleo familiare. Accorgimenti semplici, indicazioni pratiche e piccoli suggerimenti illustrati in una guida semplice e alla portata di tutti che aiuterà ad identificare il materiale usa e getta eliminabile.

‘Mettila in rete’ è l’idea per azzerare definitivamente il consumo di sacchetti di plastica al supermercato. Si tratta di un retino in cotone, riutilizzabile e lavabile, che il comitato promotore dell’evento sottoporrà all’attenzione delle grandi catene alimentari e distributive tramite una speciale petizione che ognuno di noi potrà sottoscrivere per far sì che il proprio supermercato possa dotarsi del retino.

Sfida all’ultima sporta“, infine, è la competizione tra Comuni, scuole e negozi: qui si rinnova la sfida della riduzione dei sacchetti usa e getta, una significativa sfida di comportamenti virtuosi che non è più solo individuale.

A fine competizione, verrà stilata una speciale classifica sulla base dei dati raccolti e le comunità (scuole e negozi) più virtuose si spartiranno il ricco montepremi. Non resta che accettare la sfida e lottare con tutte le forze per un futuro più green!

Articoli correlati:
Sacchetti di Plastica: STOP da Gennaio 2011
Consultazione UE sui sacchetti biodegradabili
I pesci ingeriscono plastica nei mari: uno studio americano ci dice per la prima volta quanto

Erika Facciolla

Giornalista pubblicista e web editor free lance. Nata a Cosenza il 25 febbraio 1980, all'età di 4 anni si trasferisce dalla città alla campagna, dove trascorre un'infanzia felice a contatto con la natura: un piccolo orticello, un giardino, campi incolti in cui giocare e amici a 4 zampe sullo sfondo. Assieme a lattughe, broccoli e zucchine coltiva anche la passione per la scrittura e la letteratura. Frequenta il liceo classico della città natale e dopo la maturità si trasferisce a Bologna dove si laurea in Scienze della Comunicazione. Dal 2005 è pubblicista e cura una serie di collaborazioni con redazioni locali, uffici stampa e agenzie editoriali del bolognese. Nel 2011 approda alla redazione di TuttoGreen con grande carica ed entusiasmo. Determinata, volitiva, idealista e sognatrice, spera che un giorno il Pianeta Terra possa tornare ad essere un bel posto in cui vivere.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Sullo stesso argomento
Close
Back to top button