Eventi

Torna Sana 2012: alla Fiera di Bologna dall’8 all’11 settembre

Eco-friendly e naturale, benessere e innovazione, servizi e nuove opportunità, in una parola SANA 2012.
Il “gotha” del mondo bio, italiano e internazionale dà appuntamento alla Fiera di Bologna dall’8 all’11 settembre, per la 24esima edizione di Sana, l’evento fieristico di riferimento per il settore.

Torna Sana 2012: alla Fiera di Bologna dall’8 all’11 settembre

L’esposizione, organizzata da Bologna Fiere, offrirà ampio spazio ai prodotti alimentari bio certificati: tra i vari stand sarà un trionfo di odori e sapori, con cereali,  legumi secchi, paste, prodotti da forno, confetture, miele, passando per le bevande e i preparati a base di frutta e ortaggi. Ma l’elenco è lungo e prosegue con i prodotti lattiero caseari, gelati e surgelati, carni e pesci conservati e trasformati, oli, grassi vegetali e animali per finire con gli alimenti per l’infanzia.

Un’importante sezione di SANA 2012 verrà dedicata a piante officinali, fitoterapia, agopuntura, cosmesi naturale; e ancora tessuti naturali, articoli per il tempo libero e l’hobbystica, proposte per l’abitazione ecologica. Presenti, tra gli altri, anche i principali enti certificatori attivi in Italia,  gli stand di AVI, l’Associazione Vegetariana Italiana e di Vegan ok, la più diffusa associazione vegana italiana, pronta a fornire tutte le specifiche per gli acquisti crueltyfree.

Interessante porre l’accento alla miriade di incontri di approfondimento, tavole rotonde, convegni e workshop. Spiccano tra gli altri un corso sulla consapevolezza alimentare, e gli incontri che riguarderanno i nutraceutici e gli alimenti funzionali, l’integrazione tra agopuntura cinese e medicina tradizionale.

SANA si propone ancora una volta come punto di riferimento per l’universo bio. Altre informazioni si possono ricavare visitando il sito ufficiale della manifestazione.

Leggi anche:

 

Articoli correlati

Un commento

  1. Perchè invece non parlate del boicottaggio e del divieto di vendita ai piccoli operatori che è stato messo in atto dalla scorsa edizione per far un piacere alle grosse aziende e che sicuramente comporterà un ulteriore ridimensionamento della fiera e delle presenze?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Sullo stesso argomento
Close
Back to top button
Close