Notizie

Ultime Notizie Fukushima 30/3/2011: Iodio 131 rilevato in mare

Non emergono sostanziali novità ma nuovamente dati molto preoccupanti a nostro avviso:

  • L‘acqua del mare in prossimità del reattore 1 di Fukushima ha tracce di iodio 131 rilevate ben 3355 volte il limite legale, molto più alto di quanto dichiarato in precedenza, quando il valore sembrava essere la metà.
  • L’Agenzia per la Sicurezza Nucleare Giapponese ha comunque dichiarato che la radioattività dello Iodio ha un “tasso di decadimento” tale che quando esseri umani dovessero entrarvi in contatto non dovrebbe essere più pericolosa, anche alla luce del fatto che l’acqua del mare ne accelera il processo di decadimento.
  • Il Primo Ministro Giapponese, Naoto Kan,  in un colloquio con Il presidente Statunitense Obama ha definito la situazione grave ed “unpredictable”, imprevedibile
  • Il Presidente della Tepco, Masataka Shimizu, è stato inoltre ricoverato in Ospedale per problemi di pressione alta.

Come ci riporta la BBC,  l’esposizione allo Iodio 131 è stato considerato il fattore scatenante dei numerosissimi casi di cancro alla tiroide nei bambini di Chernobyl, il che ci lascia assolutamente preoccupati.

Ultime Notizie Fukushima 30/3/2011: Iodio 131 rilevato in mare

Per maggiori informazioni:

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button