Umeox Apollo, il nuovo smartphone solare che viene dall’Oriente

di Roberta del 8 Marzo 2011

Si chiama Umeox Apollo Solar, viene dalla Cina e usa un sistema a pannelli solari sviluppato in Olanda per ricaricarsi: è l’ultimo degli smartphone ad energia solare ed è appena stato presentato al Mobile World Congress di Barcellona.
E’ il primo cellulare con sistema operativo Android alimentato ad energia solare e verrà commercializzato in Europa pare verso Maggio ad un prezzo molto competitivo: c’è chi scrive meno di 100 dollari, una settantina di Euro scarsi al cambio equivalente e chi scrive il doppio, ma in ogni caso molto meno della linea di cellulari analoga Samsung Earth e di altri cellulari ecologici in commercio.
Davvero un prezzo appetibile, anche semplicemente guardando il contenuto di design di questo cellulare ad alta efficienza energetica.

Umeox Apollo, il nuovo smartphone solare che viene dall’Oriente

Ma come funzionerà questo cellulare?
Apollo Umeox è dotato di un’interfaccia touchscreen con una batteria ad ampia autonomia a ricarica solare.
La ricarica si effettua o con l’alimentazione elettrica tradizionale o tramite esposizione al sole dei pannelli montati sul retro, che hanno un’efficienza (migliorabile) del 16%.
Da tenere presente c’è il fatto che una ricarica completa tramite insolazione, richiederebbe 17 ore di esposizione al sole, quindi il ricorso al caricabatterie di fatto viene diminuito, ma non cancellato.

Come caratteristiche tecniche, ovviamente l’Umeox Apollo ha un profilo low cost, con caratteristiche tutto fuorchè straordinarie:

  • display da 3.2 pollici a 320×480
  • Radio FM
  • Bluetooth
  • Fotocamera da 3 megapixel
  • 1GB di memoria interna espandibile via microSD
  • 3.5mm audio jack

Un prodotto interessante, ma che rischia di essere davvero funzionale solo a chi davvero trascorre molto tempo all’aperto.

{ 0 comments… add one now }

Leave a Comment