Un sistema per le guida automatica, per fare viaggiare le macchine in colonna, come vagoni di un treno

di Martina Pugno del 21 marzo 2013

Il rispetto della distanza di sicurezza è una norma che gli italiani faticano un po’ ad integrare nel loro stile di guida quotidiano ma questo è uno dei problemi che potrebbero venire risolti con il nuovo sistema di guida automatica in fase di progettazione da parte di Volvo.

Un sistema per le guida automatica, per fare viaggiare le macchine in colonna, come vagoni di un treno

La possibilità di lasciare che siano i veicoli a guidare per noi in totale sicurezza sembra avveniristica ma potrebbe essere più vicina di quanto non si pensi: sono molte le aziende automobilistiche che fanno ricerca in tal senso e il risultato più celebre è senza dubbio la Toyota Prius di Google, veicolo dalla guida totalmente autonoma già autorizzato a circolare sulle autostrade della Florida e della California.

LEGGI ANCHE:

L’approccio della Volvo è diverso e forse ancora più innovativo: connessi tramite dispositivi wireless, i singoli veicoli saranno in grado di unirsi a formare una sorta di trenino con, in testa, un veicolo pilotato da un guidatore umano.

Sistemi di controllo garantiranno la totale sicurezza e la possibilità di sfruttare l’auto proprio come il convoglio di un treno, lasciandosi trasportare e sfruttando il tempo di viaggio per il lavoro o per il relax, per poi riprendere la guida autonoma nel momento in cui ci si staccherà dal treno di vetture.

SCOPRI TUTTE LE NOVITA’ : Auto elettriche 2012: il listino aggiornato

I vantaggi così ottenuti sono molti, sia per gli uomini sia per l’ambiente: viaggiando ad una velocità controllata, i rischi di incidente vengono ridotti, mentre un andamento stabile garantirà  un ridotto consumo di carburante. Il risparmio sarà favorito, inoltre, dalla minore resistenza del vento, alla quale i veicoli sono normalmente sottoposti.

VAI A: Airpod: scopriamo i piani dell’auto ad aria compressa francese

Secondo la casa automobilistica, anche il traffico potrà essere meno congestionato, grazie alla presenza di più veicoli in movimento coordinato ed a velocità ridotta e costante. Dopo alcuni anni di progettazione e altrettanti di test, Volvo ha presentato il progetto tramite un video.

Pronti a godervi il viaggio? Guardate come con questo video!

Outbrain

{ 0 comments… add one now }

Leave a Comment