Eventi

Varese in sella, con le riciclette

La promozione di un territorio passa per servizi di qualità, meglio se eco-compatibili. Un esempio da imitare viene offerto dalla Provincia di Varese, dove nei giorni scorsi sono entrate in funzione 100 “riciclette”, bici realizzate a partire dal riciclo delle lattine di alluminio, e messe a disposizione di 27 strutture presenti sul territorio.

Varese in sella, con le riciclette

Alberghi, hotel e ristoranti ne riceveranno altre 200 entro la fine di settembre, secondo la formula del comodato d’uso gratuito. L’iniziativa nasce da una convenzione tra Agenzia del Turismo, Provincia di Varese e Cial, il Consorzio imballaggi alluminio, e rientra nell’ambito del bando del Turismo regionale misura B.

Da segnalare anche il contributo di Federalberghi, Coldiretti e Confagricoltura hanno contribuito a creare la rete di strutture che metteranno a disposizione dei loro ospiti le riciclette.

L’obiettivo è quello di promuovere una mobilità “a impatto zero”, che permetta di valorizzare le bellezze del territorio sfruttando al meglio la fitta rete di percorsi ciclopedonali presenti nell’area dei sette laghi. Dopo Trento e Bolzano, la Provincia di Varese si colloca al terzo posto in Italia per numero di chilometri (oltre 100) di percorsi dedicati alle due ruote.

L’Amministrazione provinciale tuttavia guarda sempre avanti, e promette per la fine dell’anno il completamento dell’anello intorno al lago di Cornabbio. Un tassello fondamentale per dare forma a un progetto di assoluto interesse, il collegamento tra i circuiti lacustri e il Parco del Ticino.

Bella iniziativa, che ci tenevamo a segnalare.

Leggi anche:

Dall’Adda al ticino lungo una via d’acqua verde, nasce il sistema verde del canale Villoresi

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
Close