Bici

Valour Bike: viaggiare in bici sicuri

Gli gli amanti delle due ruote ecologiche e i biker che si spostano quotidianamente nella jungla urbana in sella alla loro bici  potranno finalmente viaggiare in bici sicuri: è in arrivo Valour Bike, la bicicletta ‘intelligente’ che avverte il guidatore quando un automezzo sopraggiunge alle proprie spalle o si avvicina troppo velocemente.

Valour Bike: viaggiare in bici sicuri

Leggi anche: Project Aura per la sicurezza in bici di notte

Valour Bike è la prima bicicletta smart – prodotta dal team di Vanhawks e grazie alla piattaforma di crowdfunding Kickstarter – in grado di interagire costantemente con un’applicazione per smartphone o tablet e di inviare in tempo reale informazioni utili fornendo al ciclista un servizio integrato di guida assistita tramite GPS e controllabile direttamente sul manubrio.

Una volta impostata la destinazione, Valour Bike suggerisce il percorso più rapido e sicuro da fare, suggerendo itinerari alternativi per evitare traffico e congestioni e segnalando possibili pericoli attraverso una serie di indicatori LED posizionati sull’interfaccia mobile integrata nel manubrio.

Potrebbe interessarti: Sicurezza in bici con il laser

Ma soprattutto, la funzione di gran lunga più utile è un sistema che avverte il guidatore della presenza di altri veicoli alle proprie spalle o che sopraggiungono a gran velocità, richiama l’attenzione in prossimità di incroci o svolte pericolose e registra addirittura le buche sul percorso per poi caricarle su un database e avvisare gli altri ciclisti del pericolo.

Il costo di questo gioiellino è di 1.049 dollari (circa 800 euro) per il modello base, 1.1999 (circa 870 euro) per quello full-optional (con cambio multi-velocità) e le spedizioni dovrebbero prendere il via già a partire dal prossimo novembre.

Scopri questa: bici fluo che si illumina di notte

La rivoluzione su due ruote ha dunque inizio e c’è da scommettere che sarà un vero successo perché Valour Bike potrebbe rappresentare quel balzo in avanti, in tema di sicurezza stradale, che tutti i ciclisti urbani stavano aspettando.

Erika Facciolla

Giornalista pubblicista e web editor free lance. Nata a Cosenza il 25 febbraio 1980, all'età di 4 anni si trasferisce dalla città alla campagna, dove trascorre un'infanzia felice a contatto con la natura: un piccolo orticello, un giardino, campi incolti in cui giocare e amici a 4 zampe sullo sfondo. Assieme a lattughe, broccoli e zucchine coltiva anche la passione per la scrittura e la letteratura. Frequenta il liceo classico della città natale e dopo la maturità si trasferisce a Bologna dove si laurea in Scienze della Comunicazione. Dal 2005 è pubblicista e cura una serie di collaborazioni con redazioni locali, uffici stampa e agenzie editoriali del bolognese. Nel 2011 approda alla redazione di TuttoGreen con grande carica ed entusiasmo. Determinata, volitiva, idealista e sognatrice, spera che un giorno il Pianeta Terra possa tornare ad essere un bel posto in cui vivere.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
Close