Notizie

Wikileaks svela la pressione degli USA sul Vaticano per promuovere gli ogm

Continua senza soste la pubblicazione da parte di Wikileaks di file riservati e ovviamente non potevano mancare gli argomenti Green. Secondo l’ormai celebre sito, gli USA a più riprese avrebbero fatto pressioni sulla Santa Sede al fine di ammorbidire la posizione sul tema degli OGM.

Wikileaks svela la pressione degli USA sul Vaticano per promuovere gli ogm

Come argomento di persuasione gli USA fecero leva sull’opportunità di utilizzare gli OGM come mezzo di sviluppo economico per i paesi in via di sviluppo. La richiesta, sempre più pressante, era quindi di modificare il veto in una vera e propria promozione degli organismi geneticamente modificati.

Dopo una sessione di studi dedicati nel 2009, a cui parteciparono 40 studiosi di cui sette accademici pontifici, il Vaticano tenne a precisare che la sua posizione sull’argomento non era pro-ogm.

Oggi padre Federico Lombardi, portavoce vaticano, ritornando sull’argomento tiene a precisare che i risultati proposti dallo Statement del 2009 hanno un mero valore scientifico e non può essere considerato come posizione ufficiale della Santa Sede o del magistero della Chiesa sul tema OGM.

Articoli correlati
I campi ogm non autorizzati in Friuli

Il salmone transgenico presto sulle nostre tavole

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button