Record produzione energia solare è in California, altro che Germania!

di Claudio Riccardi del 25 giugno 2013

Il nuovo punto di riferimento per il fotovoltaico è la California. Infatti lo Stato americano più popoloso e ricco della Confederazione grazie a un efficace programma di incentivi oggi produce con il sole ben 1 GigaWatt di energia elettrica, su per giù quanto una centrale nucleare o due centrali elettriche convenzionali. Finora nessun altra nazione, ai quattro lati del mondo, ha raggiunto tale traguardo.

Tutto merito della California Solar Initiative, un progetto da 2,4 miliardi di dollari che garantisce sconti sulla bolletta e  crediti d’imposta fino a 1.500 euro (2000 dollari a famiglia) per ogni utenza sia civile che commerciale che installa pannelli fotovoltaici. Avviato nel 2006 sotto il Governatore Schwarzenegger, il programma ha raggiunto la sua fase intermedia, ed entro il 2016 punta a raggiungere un quantitativo di energia prodotta pari a 2 GigaWatt.

LO SAPEVI? Alla California piace l’auto sostenibile, sia elettrica che ibrida

E pensare che fino alla metà dello scorso decennio nello Stato dell’oro l’industria del solare faceva fatica a decollare. Se nel 2006 all’inizio del programma la California aveva l’11,6 % di tutta la sua elettricità proveniente dalle rinnovabili, l’obiettivo è di arrivare al 33% entro il 2016. Con il lancio del programma, la situazione già oggi si è ribaltata, grazie anche al fatto che i costi per gli impianti residenziali sono scesi del 37%, e alla possibilità di concedere il tetto della propria casa per ospitare impianti, senza però possederli grazie al New Solar Homes Partnership.

I finanziamenti concessi dalla California Solar Initiative stanno contribuendo anche ad altri progetti che possono produrre altri 400 MegaWatt, che equivalgono alla metà dell’energia solare installata in California.

Davvero un ottimo risultato per un piano incentivi!

LEGGI ANCHE: