Fai da te

Il fai da te è un’ottima terapia per l’umore e per l’autostima, oltre che un modo divertente di creare qualcosa da regalare a chi ci sta a cuore o per trascorrere serenamente del tempo con se stessi o con i propri figli.

Ci sono innegabili vantaggi nell’attività del bricolage. Se non siete ancora convinti ed esitate a dedicarvi al fai da te, ve li elenchiamo qui.

I vantaggi del fai da te

Le attività manuali sono utili per il morale e il benessere: non si tratta solo di realizzare qualcosa, in sé. Ci sono anche innegabili vantaggi per il fisico ed il morale.

Mantenersi in forma

Prima di tutto, è una attività manuale. Lo sforzo sarà più o meno intenso, sia che si tratti di martellare, ruotare un cacciavite o dipingere con un rullo o un pennello, ma c’è sempre uno sforzo fisico.

Poi c’è la concentrazione, per ottenere un lavoro di buona qualità.

Questo fa bene sia al corpo, perché si fa del momento, sia all’umore, perché ci si concentra sull’essenziale.

Fa bene all’umore

Fa bene alla mente, perché è un’attività che permette di fuggire dalla realtà quotidiana e confrontarsi con piccoli problemi di ordine pratico differenti dalle solite incombenze lavorative e casalinghe.

La concentrazione verso l’obiettivo allontana dalle preoccupazioni di tutti i giorni, e permette di liberarsene per un po’.

C’è anche la componente legata all’autostima, perché la realizzazione con le proprie mani di un qualche oggetto utile e bello dà soddisfazione.

Si parte!

Ora che avete tutte le buone ragioni per dedicarsi al fai da te non vi resta che provarci.

Ecco allora tante idee e tecniche per dei lavoretti da fare in casa da soli o con i bambini, per decorare e creare oggetti graziosi, per la bellezza e la cura del corpo, per l’igiene degli ambienti.

Tutti spiegati passo per passo e con un occhio all’ambiente e al riciclo.

Scopri il lato green del bricolage.

Back to top button
Close