Fai da te

Giochi di Carnevale: tante idee per divertirsi ad ogni età

Tante idee di intrattenimento per una festa di Carnevale super

Hai organizzato una festa di Carnevale e sei in crisi per l’animazione? In questo articolo troverai tante belle idee per proporre ai tuoi ospiti divertenti giochi di Carnevale.

Giochi di Carnevale: tante idee per divertirsi ad ogni età

A farla da padrona durante la festa più pazza dell’anno, sicuramente sono gli scherzi e i travestimenti. Tuttavia, per un party che si rispetti, è bene pensare anche dei giochi per intrattenere i partecipanti. Vedremo tanti giochi adatti per tutte le età. Il divertimento sarà così assicurato per tutti, grandi e piccoli!

Giochi di Carnevale per bambini

Cominciamo con alcune idee per intrattenere un bel gruppo di bambini.

La gara di stelle filanti

Procuratevi vari pacchi di stelle filanti di colori diversi. Dividete ora i bambini in squadre e assegnate un colore ad ogni squadra. Fate partire un po’ di musica. Nel mentre tutti i bambini dovranno soffiare le stelle cercando di farle finire in un grosso scatolone.

Quando stopperete la musica, controllate il contenuto della scatola: vince la squadra che ha fatto centro più volte.

Il semaforo pagliaccio

Con dei cartoncini colorati create delle palette di colore diverso l’una dall’altra. Ad ogni colore corrisponde un’azione che i bambini dovranno fare. Un genitore o l’animatore della festa avrà il compito di “dirigere” le attività, esibendo a piacere le varie palette.

Alcuni esempi? Con la paletta azzurra i bimbi dovranno far finta di nuotare, con quella arancione dovranno cominciare a ballare, con quella rossa dovranno stare fermi immobili e così via.

Il mimo delle maschere

Il classico gioco dei mimi rivisitato per il Carnevale. Al posto infatti di mimare titoli di film, si dovranno mimare le varie maschere tradizionali: Arlecchino, Pantalone, Pulcinella etc…

Mosaico di coriandoli

Più che un vero e proprio gioco, proponiamo ora una sorta di laboratorio artistico, da proporre a piccoli gruppi di bambini così come anche a bambini singolarmente. Dopo aver steso a terra un bel telo grande (es. un vecchio lenzuolo), distribuitevi sopra tante buste di coriandoli.

I bambini, seduti a terra, potranno utilizzare i coriandoli colorati per creare forme e figure a piacere, incollando i coriandoli su dei cartoncini che avrete cura di procurare loro. Questa attività è ideale per ogni età. In base all’età, si avranno risultati artistici molto diversi, dai più semplici e un po’ buffi a dei veri e propri capolavori.

La patata bollente di Arlecchino

Per cominciare, preparate la “patata”. Dovrete scegliere un regalino, meglio se a tema Carnevale, e incartarlo più e più volte con fogli di carta da giornale. Visto il periodo, l’ideale sarebbe utilizzare fogli colorati, che richiamano l’allegro costume di Arlecchino.

A questo punto, fate sistemare i bambini in cerchio e fate partire la musica. Quando c’è musica, i bambini dovranno passarsi il pacchetto molto rapidamente, proprio come se fosse una patata che scotta. Allo stop della musica, il bambino col pacchetto in mano deve scartare lo strato più esterno. Procedete in questo modo fino al fortunato che troverà il regalo finale!

Il gioco delle maschere di Carnevale

Una rivisitazione carnevalesca del gioco della sedia. Dovrete sistemare al centro o in un angolo della stanza tante mascherine, dello stesso numero dei bambini, meno uno.

Fate ora partire la musica e lasciate che i bambini ballino. Allo stop della musica, ogni bambino dovrà riuscire ad accaparrarsi una mascherina. Chi resta senza mascherina, esce dal gioco e non prosegue.

La fisarmonica esilarante

Ecco ora un gioco adatto ai più grandicelli e dal risultato finale che vi farà ridere a crepapelle! Ad ogni bambino dovrete consegnare un foglio di carta e un a penna. I bambini dovranno poi piegare il foglio creando una sorta di fisarmonica. Su ogni spazio, i bambini dovranno scrivere la risposta a varie domande che farà, di volta in volta, il conduttore del gioco. Le domande sono delle più comuni: “Chi è?”, “Dove?”, “Quando?”, “Perché”, “Cosa fa?”, etc…

Alla prima domanda, i bambini scriveranno la loro risposta. Poi piegheranno il foglio coprendo la risposta e lo passeranno al compagno a loro accanto. Questi segnerà la sua riposta alla seconda domanda, e così via.
Una volta terminate le domande, a turno, ogni giocatore aprirà la fisarmonica e leggerà a voce alta il risultato. Di solito si ottengono piccoli racconti surreali e divertentissimi!

La pentolaccia (o pignatta)

Un gioco molto popolare ma sempre molto apprezzato. La degna conclusione di un’allegra festa di Carnevale con finale a sorpresa!

Occorre preparare la pentolaccia, riempiendola di caramelle, coriandoli, dolcetti e sorprese varie. Per una versione del gioco in totale sicurezza, potete usare un grosso sacco di carta. La pignatta va appesa al soffitto e i bambini, a turno e con gli occhi bendati, dovranno cercare di colpire, per romperla, la pentolaccia, utilizzando un lungo bastone. Prima di provare a tirare i colpi, ogni bambino dovrà fare 2-3 giri su sé stesso per essere un po’ disorientato.

giochi di carnevale
Pignatta fatta in casa? Si può fare!

Occorre impostare un limite di tempo o di colpi da tirare.
Il vincitore è colui che rompe la pentolaccia per primo. In genere, però, il contenuto viene condiviso con tutti i partecipanti.

Giochi di Carnevale scuola dell’infanzia

Ecco ora alcune idee da proporre ai bambini di 3-5 anni. A questa età, i bimbi amano scoprire e “pasticciare” usando le mani.

Si potrebbero quindi proporre dei giochi con le paste modellabili per creare animaletti o disegni a tema Carnevale. In alternativa, è anche possibile stampare dei disegni di Carnevale (ad es. delle maschere) da far loro colorare utilizzando i colori con le dita.

Dai 4 anni in su possono andar bene anche giochi in movimento, come la classica corsa nei sacchi, percorsi ad ostacoli o la corsa tenendo in equilibrio una pallina su un cucchiaio.

Giochi di Carnevale scuola primaria

Vediamo ora una selezione di giochi carnevaleschi adatti per bambini grandicelli, di età compresa tra 5 e 8 anni.

Soffia soffia

I bambini devono disporsi in cerchio. Al centro, sistemate un batuffolo di cotone idrofilo. Il gioco consiste nel soffiare il batuffolo di cotone lontano da sé e verso uno degli altri bambini. Il bambino che per primo viene toccato dal batuffolo è squalificato. Il vincitore è chi resta fino alla fine.

Il gioco di Arlecchino e Pantalone

Antefatto. Pantalone era un ricco mercante veneziano che aveva, fra i suoi servi, Arlecchino che, com’è noto, ne combinava sempre una! Per questo, Pantalone vuole vendicarsi…
Svolgimento del gioco. I bambini sono disposti in cerchio mentre al cento ce ne stanno due che impersonano, appunto, Pantalone ed Arlecchino.

Pantalone deve essere bendato e con un giornale in mano. Arlecchino invece ha gli occhi scoperti e dei campanelli attorno al collo.

I due bambini devono correre all’interno del cerchio e Pantalone deve cercare di colpire Arlecchino col giornale per 3 volte entro un intervallo di tempo stabilito. L’indizio che può aiutare Pantalone è lo scampanellio che Arlecchino emette ad ogni movimento. Tutti, a turno, devono impersonare l’uno o l’altro personaggio.

Caccia al tesoro

Un grande classico rivisitato a tema Carnevale (e anche uno stratagemma per salvare le feste negli altri periodi dell’anno).

A seconda dell’età dei partecipanti potete organizzare una gara più o meno impegnativa, con prove materiali, indovinelli e giochi che stuzzicano la memoria e l’ingegno.

Il mangia-frittelle

Ed ora è la volta di un gioco molto goloso. Procuratevi un bel po’ di frittelle, infilatele in un filo e appendetelo in una stanza ad un’altezza adeguata per i partecipanti.

Al vostro via, i bambini dovranno scegliere una frittella e mangiarla senza aiutarsi con le mani. Una variante più sana e leggera, ma di certo meno invitante per i piccoli, prevede al posto delle frittelle delle mele. Ma si sa, a Carnevale qualunque cosa è concessa, dagli scherzi agli sgarri mangerecci!

giochi di carnevale
Lo spirito del Carnevale? Ogni scherzo vale!

Giochi di Carnevale a squadre

I giochi di squadra sono un modo per coinvolgere tutti i bambini presenti, anche se di età diverse. Scopriamo insieme alcuni giochi di squadra adatti per una festa di Carnevale.

Caccia al tesoro in costume

Nei giorni che precedono la festa, organizzate una caccia al tesoro a tema Carnevale. Ogni squadra dovrà seguire le istruzioni e cercare gli indizi per arrivare a scovare il tesoro finale. Prerogativa: essere tutti in maschera!

Maschere in equilibrio

Ai componenti di ogni squadra verranno assegnate delle maschere e dei coni gelato vuoti.

La gara consiste nell’eseguire un determinato percorso, fatto di ostacoli e prove, mantenendo la maschera in equilibrio sul cono senza farla cadere. Il gioco funziona a mo’ di staffetta e vince la squadra i cui partecipanti concludono per primi il percorso senza errori.

Gara di danza

Ad ogni squadra viene assegnato un genere musicale. I componenti della squadra in un certo periodo di tempo (20-30 minuti circa) dovranno ideare ed esibirsi in una breve coreografia. Dopo ogni esecuzione, una apposita “giuria” deciderà qual è stata la coreografia più bella, quella più divertente e quella più creativa.

Per premiare l’impegno di tutti, è possibile assegnare più titoli di premi. Perché tanto, alla fine, l’importante non è vincere ma divertirsi tutti assieme!

Gara dei costumi a tema

Per questo tipo di gioco i partecipanti devono essere avvertiti col giusto anticipo per dar loro modo di organizzarsi adeguatamente. In base al numero di partecipanti alla festa, create delle squadre (almeno 2) ed assegnate ad ogni squadra un tema di costume: animali, principesse, supereroi, professioni etc…

Il giorno della festa, un “giudice” designato o tutti quanti voteranno il costume a tema più bello. Vince la squadra con più costumi vincitori.

Volendo, di questo gioco-gara si può fare anche una versione più blanda e meno professionale. Le tematiche verranno infatti assegnate il giorno stesso della festa e i partecipanti dovranno realizzare in pochi minuti i costumi utilizzando carta, stoffa, nastro adesivo e altri strumenti e accessori che verranno forniti loro. In questo modo, tutto diventa più divertente e simpatico e meno competitivo.

Giochi di Carnevale per adulti

Il Carnevale è una festa di tutti. Sono molti infatti gli adulti che organizzano feste di Carnevale a casa propria oppure affittando una adeguata location. Si può chiedere agli ospiti di venire mascherati, oppure far trovare loro le simpatiche mascherine. Per gli allestimenti, non possono mancare coriandoli, stelle filanti e lingue di Menelik.

Per quanto riguarda l’intrattenimento, vediamo alcuni giochi di Carnevale adatti per i più grandi.
I classici quiz e giochi da tavola e di ruolo sono sempre degli evergreen, meglio se adattati a tema carnevalesco. Validi in ogni occasione sono poi il karaoke e il gioco dei mini. La pignatta piace e diverte a qualsiasi età.

Palla al piede

Se la festa prevede musica e balli, non può mancare il gioco della palla al piede. Una volta create le coppie, legate un palloncino al piede di uno dei due membri.

Quando attacca la musica, tutti devono ballare. A un certo punto, stoppate la musica per qualche secondo. In questo breve lasso di tempo, chi non ha il palloncino legato al piede dovrà schiacciare il palloncino legato ai piedi degli avversari. Così facendo, dovrà restare una sola coppia con il palloncino al piede. Sarà la coppia vincitrice.

Indovino chi sono

Ecco ora un gioco di astuzia e ingegno. Ogni partecipante riceve un cartoncino dove sta scritto il nome di un personaggio famoso. Questi, senza leggere, se lo dovrà attaccare sulla sua fronte.

A questo punto, dovrà cominciare a fare delle domande (stabilite un numero max di domande per personaggio) agli altri concorrenti, i quali dovranno rispondere solamente con dicendo Sì o No. Vince chi indovina più personaggi.

Indovina dal disegno

Tramite un disegno da realizzare su fogli ampi e con un pennarello ben visibile, i partecipanti dovranno indovinare il titolo di una canzone, un film, un libro, un personaggio, un proverbio e qualunque altra cosa.

Stabilite un tempo massimo per rispondere: in genere un paio di minuti al massimo. Vince chi indovina più titoli. In base al numero di partecipanti alla festa, questo gioco può essere svolto con concorrenti singoli oppure a squadre.

Altri approfondimenti

A Carnevale non possono mancare i dolci tipici di questo periodo. Per farvi ispirare, ecco alcune ricette.

Federica Ermete

Nata a Busto Arsizio nel 1982, dopo il diploma si trasferisce a Cremona – dove vive tutt’ora – per conseguire la laurea in ambito umanistico. Sia per formazione professionale che per passione personale, i suoi ambiti di specializzazione sono l’alimentazione, la salute, il fitness e il benessere in generale. Collabora con entusiasmo con la redazione di Tuttogreen dal giugno 2020.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Pulsante per tornare all'inizio