Notizie

Aumenta il consumo di frutta e verdura se costano poco

La lotta all’obesità e ai disturbi legati ad un’alimentazione scorretta passa attraverso le strategie di marketing: questa, almeno, sembra finora la soluzione più efficace secondo un esperimento condotto in Sudafrica dalla compagnia assicurativa Discovery Health.

Aumenta il consumo di frutta e verdura se costano poco

Con il programma “Healthy Food”, nel corso del 2009 la compagnia ha coinvolto 800 supermercati e 170.000 famiglie sudafricane nella ricerca delle condizioni che possono favorire una spesa alimentare che preservi la salute dei consumatori. I dati sono stati poi analizzati dall’organizzazione no profit americana Rand Corporation.

GUARDA CHE STRANE: Le sculture geometriche di frutta e verdura di Sakir Gökçebag

In cambio della compilazione di un questionario sulle proprie abitudini alimentari, gli aderenti al progetto avrebbero potuto accedere a sconti dal 10% al 25% su alcuni alimenti: ma solamente varietà di frutta e verdura, cereali, formaggi, prodotti integrali, formaggi con pochi grassi saturi e cibi senza sale e zuccheri addizionati. Si tratta di circa il 20% dell’assortimento dei supermercati coinvolti nel progetto.

Di fronte ad un netto risparmio economico, la scelta dei consumatori si è indirizzata verso la tutela della propria salute: secondo i dati così raccolti, uno sconto del 25% favorisce un aumento della quantità di alimenti sani nel carrello del 9,3%, con l’8,5% di questi costituito da frutta e verdura. Calano invece del 7,2% gli alimenti meno salutari, dai dolci ai prodotti fritti o zuccherati. I risultati si sono mostrati costanti nel corso dell’esperimento, prolungato nel tempo.

LO SAPEVI? Frutta e verdura contro le malattie neurologiche

La ricerca dimostra quindi come intervenire in favore di un consumo più salutare da parte delle famiglie sia possibile, anche se i prezzi concorrenziali non si configurano come una soluzione definitiva e completa: a convincere i consumatori dovrebbe essere, piuttosto, una maggiore consapevolezza nei riguardi di ciò che viene messo quotidianamente in tavola e della sua correlazione con la propria salute, mentre i prezzi dovrebbero rimanere un semplice incentivo.

Nel mondo ideale…

LEGGI ANCHE: La frutta o la verdura curano a seconda dei colori

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
Close