Come riciclare vecchi floppy disk

di Carmen del 11 marzo 2011

Avete ancora in casa dei vecchi floppy disk? Non gettateli via. La fantasia degli artisti del riciclo si è messa in moto ed ha creato degli oggetti impensabili.
Riciclare vecchi floppy disk creativamente è facile e anche divertente.

Il campionario di idee in questo senso è notevole: da un semplice bloc-notes ottenuto fissando insieme con fil di ferro, anelli di metallo o strisce di plastiche due floppy e inserendo al loro interno dei fogli ritagliati della misura degli stessi, ad un portapenne od un vaso per le piante incollando 6 floppy disk, come da foto, ed inserendo all’interno una bottiglia di plastica. Da non crederci!
Uno specchio da borsetta da realizzare con un floppy da 1.44 MB sul quale incollare della carta adesiva a specchio. Oppure degli eco-orecchini con le placche centrali sempre di vecchi floppy disk, trovate le istruzioni su http://www.instructables.com.
C’è persino chi dipinge usando come tela tanti floppy disk incollati insieme. Si possono anche realizzare delle borse di varie forme e grandezze.

Il riciclaggio creativo dei floppy disk evita di arrecare danni all’ambiente con uno smaltimento inappropriato degli stessi. Infatti, bisogna considerare che si tratta di rifiuti elettronici che vanno smaltiti nelle apposite isole ecologiche o centri di raccolta RAEE.

E non dimenticate di tutelare la vostra privacy. Infatti sui supporti elettronici o elettrici che noi, privati cittadini, oppure aziende, usiamo possono rimanere memorizzati dati personali molto delicati che, in caso di cattivo smaltimento, potrebbero essere manipolati da terzi. A tal proposito è intervenuto il  Garante per la protezione dei dati personali con un provvedimento, pubblicato nella Gazzetta Ufficiale n. 287 del 9 dicembre 2008, su “Rifiuti di apparecchiature elettriche ed elettroniche (Raae) e misure di sicurezza dei dati personali”.
L’obiettivo di tale misura è quello di mettere in guardia coloro che dimettono apparecchiature elettroniche sulla necessità “di adottare idonei accorgimenti e misure, anche con l’ausilio di terzi tecnicamente qualificati, volti a prevenire accessi non consentiti ai dati personali memorizzati“. Sul sito Newsfood sono indicate le misure tecniche più appropriate per disattivare in modo corretto i vari tipi di supporti, tra cui i floppy, e cancellare dati sensibili eventualmente contenuti negli stessi.

Un innovativo riutilizzo dei floppy disk che ci ha particolarmente colpito è quello ideato da Jeri Ellsworth, una chip-designer autodidatta che ha realizzato un progetto chiamato “Floppy Drive Reverb”.
Jeri ha infatti scoperto che immettendo un segnale audio su un floppy disk, è possibile registrare fino a quindici secondi di suono su ogni lato del disco. Trovate il testo dell’articolo completo su Neural.it

Infine, anche un simpatico video, che ci rende meglio l’idea di cosa si parla quando si parla di riciclo creativo dei floppy disk: una borsa fatta appunto solo da floppy disk!

[Immagine via: Craziest gadgets]

Outbrain

{ 2 comments… read them below or add one }

damiana marzo 12, 2015 alle 8:27 pm

bellissima idea…l´ho copiata per ricoprire la borsa del notebook…

Rispondi

federica novembre 28, 2011 alle 3:52 pm

Idee carine e divertenti. Ho provato con i vasetti dove ho messo gli odori e che mostro con orgoglio in cucina! Un’altra buona idea che ho trovato è quella di utilizzare il disco magnetico all’interno del floppy per realizzare palle di Natale e coccarde (su http://www.craftandfun.com)

Rispondi

Leave a Comment