Formula E: la nuova formula 1 per auto elettriche?

di Chiara Greco del 15 ottobre 2012

Le gare di automobili possono contribuire a inquinare meno il pianeta? Una domanda questa che merita una risposta approfondita, oppure una risposta concreta.

E’ diffusa ormai una sensibilità sul tema della sostenibilità anche nel mondo dei motori, come dimostra ad esempio la EcoMarathon, proposta ogni anno da una nota azienda di carburanti. Ma una reazione ancora diversa a quell’interrogativo c’è stata, anzi, ci sarà, tra un paio di anni.

LEGGI ANCHE: le gare di auto elettriche nel mondo

Pare che sarà il 2014 infatti l’anno di esordio della prima Formula Green. La competizione, che ha tutta l’aria di essere davvero ecologica, si chiamerà Formula E e prenderà il via tra un paio di anni grazie all’organizzazione dalla Fia, la Federazione Internazionale dell’Automobile, e ad un contributo economico di un consorzio di investitori internazionali, la Formula E Holdings, che acquisterà i diritti delle gare.

Riservata alle sole monoposto alimentate a elettricità e a 10 squadre, per un totale di 20 piloti, la gara farà sfrecciare le auto tra i monumenti di alcune grandi capitali e sarà patrocinata da nomi di spicco del mondo del Motorsport come Jean Todt, presidente di Fia e Alejandro Agag, imprenditore ed ex membro del Parlamento Europeo.

La nuova formula che aprirà i battenti non è ancora pronta nei dettagli ma si parla già di alcune corse dimostrative previste per il 2013 e di regole, dettate forse anche dalle caratteristiche ecologiche dei mezzi di Formula E.

FOCUS: Auto elettriche 2015, il listino completo

I bolidi infatti, simili alle “antenate” di Fomula 1, non potranno superare i 220 chilometri orari e la competizione durerà più o meno mezzora, visto che il tempo di autonomia di una monoposto elettrica è di circa venti minuti.

Considerato che gli appassionati di ecologia potrebbero essere tanti quanti quelli di motori, la gara green promette già un buon risultato e un passo in avanti a favore della sostenibilità anche per il mondo dei motori.

Outbrain

{ 0 comments… add one now }

Leave a Comment