Alimentazione naturale: uno studio dice che siamo il risultato della dieta di nostro padre

di Martina Pugno del 29 gennaio 2014

Le donne che in gravidanza hanno dovuto fare rinunce difficili per il palato, al fine di assicurare il migliore stato di salute possibile ai nascituri, stanno per  avere la loro vendetta. Secondo un recente studio americano, l’alimentazione della donna non è l’unica ad influire sullo sviluppo del feto: anche quella dell’uomo ha impatto sulla salute del futuro figlio e deve essere tenuta sotto controllo nel periodo di ricerca della gravidanza.

INFATTI: Mangiare male in gravidanza mette a rischio i nascituri

A svelarlo è una ricerca condotta dalla McGill University, che dimostra come gli elevati livelli di folati siano tanto importanti nella donna quanto nell’uomo.

Per una donna alla ricerca di una gravidanza e per tutta la fase di gestazione, buoni livelli di folati nel sangue contribuiscono ad evitare i rischi di malformazioni nel feto. La novità è che altrettanto importanti sono quelli del partner, che influenzano anch’essi lo stato di salute del futuro figlio.

La ricerca è stata inizialmente condotta su due gruppi di topi: il gruppo composto da coppie con maschi caratterizzati da livelli insufficienti hanno dato modo di riscontrare una maggiore incidenza di malformazioni nei nascituri.

E COSA MANGIARE? Frutta e verdura contro le malattie neurologiche

Ne è risultato che lo sperma conserva una traccia delle scelte di vita dell’uomo e delle abitudini relative alla salute e all’alimentazione. Il prossimo passo della ricerca prevede la collaborazione tra il centro ricerche universitario e alcune cliniche della fertilità, per continuare a studiare le connessioni tra stili di vita dei genitori sin dal periodo precedente il concepimento e condizioni di salute dei nascituri.

Una dieta controllata, quindi, non deve più essere solo appannaggio delle madri per tutto il periodo della gravidanza e dell’allattamento: un padre diventa tale quando inizia a prendersi cura del proprio figlio, ancora prima del suo concepimento.

LEGGI ANCHE:

{ 1 comment… read it below or add one }

ilda aprile 29, 2015 alle 8:33 pm

Non mi pare giusto fare le ricerche sui topi. Perché la gente si scandalizza solo quando le fanno sui cani ?

Rispondi

Leave a Comment

Inserisci il numero esatto *