Irrigare i campi con il sole ora si può!

di Jessica Ingrami del 24 ottobre 2013

Quante volte abbiamo visto immagini di paesi per lo più africani dove le donne portano in bilico sul capo pesanti brocche d’acqua, camminando così per chilometri, spesso accompagnate da nidiate di bambini? Infatti i pozzi mancano del tutto e la sorgente più vicina è distante molte ore. E se c’è il pozzo manca l’elettricità e il gasolio per far funzionare una pompa. E se non c’è acqua, come si può coltivare un orto per mangiare?

SCOPRI ANCHE: 7 idee luminose che aiutano i più poveri

Eppure un mezzo ci sarebbe! Futurepump, una piccola azienda inglese, ha trovato il modo: pompare acqua per irrigare i campi e per l’uso quotidiano, in mancanza di elettricità o di carburante: si chiama ‘sunflower’, cioè “girasole”in inglese, per via della sua caratteristica forma simile al fiore, e sfrutta l’energia solare per far girare una pompa che può spingere fino a 10.000 litri al giorno da un pozzo profondo anche 10 metri. Un’ottima soluzione per le assolate aree rurali del sud del ‘sud del Mondo’.

La parabola consente la raccolta e la concentrazione dei raggi del sole, i quali riscaldano l’acqua contenuta in un piccolo bollitore, trasformandola successivamente in vapore. Tramite un tubo di gomma, il vapore arriva al motore in grado di convertire la sua pressione in movimento meccanico: in questo modo vengono azionati i pistoni che spingeranno l’acqua dal basso verso l’alto.

GUARDA ANCHE: 6 idee per purificare l’acqua per chi è senza elettricità

Il costo del “girasole” si aggira sui 400 dollari: un costo che può essere recuperato nel corso di un biennio grazie al risparmio su benzina ed energia elettrica. Inoltre, è un apparecchio considerato “fai-da-te” perché il kit in cui è venduto è facile da montare e non richiede conoscenze tecniche da parte dell’acquirente. Grazie anche alle istruzioni, impiegherà poche ore per installarlo a fianco del pozzo da cui vuole trarre acqua.

Una bella soluzione ecologica che aiuterà le popolazioni che non hanno accesso all’energia in maniera regolare o per nulla. E nel Mondo sono tante…

Leggi anche:

{ 0 comments… add one now }

Leave a Comment

Inserisci il numero esatto *