Scotch e stecchini per tappare i guasti della centrale nucleare di San Diego in California!

di Annalaura del 4 giugno 2013

Quando da bambini rompevamo qualcosa e volevamo aggiustarla il più in fretta possibile, il nostro fedele alleato era lo scotch. Bastavano due o tre giri di nastro e il gioco era fatto! Alla centrale nucleare di San Onofre, hanno rispolverato questo trucco dell’infanzia per i propri guasti.

Come si può vedere nella foto, una conduttura rotta è stata “aggiustata” con della plastica e degli stecchini tenuti insieme dallo scotch. Una fonte interna anonima ha denunciato l’accaduto a una televisione locale americana, dichiarando che è stata scattata nel dicembre del 2012 nell’Unità 3, zona della centrale che nel gennaio dello stesso anno era stata chiusa per perdite radioattive.

SCOPRI CHE… Nucleare, quando anche gli economisti dicono di no

L’azienda ha affermato che nella conduttura in questione passa esclusivamente acqua salata, prelevata dall’oceano per la fase di raffreddamento, e che non è assolutamente radioattiva quando viene rigettata in mare. Ma altri dipendenti denunciano situazioni di degrado e deterioramento all’interno dell’impianto, tanto che in certe zone è stata sospesa l’attività.

L‘impianto è di vecchia generazione ed è operativo dal 1968. La vita utile di una centrale si attesta intorno ai 30 anni, a meno che non si preveda un piano di rinnovo e miglioramento. E se si punta su scotch e stecchini sicuramente non si raggiungeranno quegli standard necessari a mantenere operativa la centrale in piena sicurezza per i lavoratori e per l’ambiente.

LEGGI ANCHE: Gli incidenti nucleari nella storia

Il vantaggio delle centrali nucleari è la produzione di energia a basso costo; a fronte però di ingenti spese nella lunga fase di costruzione e per la manutenzione nonché una minaccia costante di inquinamento per l’ambiente danni gravissimi alla salute di persone e animali.

In questo caso probabilmente si è trattata di una svista ma è proprio ciò che deve preoccupare: in una centrale nucleare il controllo di ogni minima mossa è fondamentale per scongiurare esplosioni o altri disastri. Ancor di più se si tratta di impianti vecchi e situati in aree sismiche come la California.

LO SAI? L’energia nucleare può essere una fonte rinnovabile?

{ 0 comments… add one now }

Leave a Comment

Inserisci il numero esatto *