Auto

L’auto elettrica più veloce del 2013

Chi l’ha detto che l’auto elettrica non è brillante e divertente da guidare come quelle ad alimentazione tradizionale?

L’auto elettrica più veloce del 2013

E’ stata presentata dalla Detroit Electric un modello di auto sportiva  a 2 posti a sola alimentazione elettrica che ha prestazioni incredibili per questo tipo di veicoli. E infatti ‘in grado di raggiungere velocità fino a 250 Km/h e accelera da zero a 100 Km/h in 3,7 secondi e ha una autonomia di 305 km.

SPECIALE: Auto elettriche, il listino completo del 2013

Con una trazione posteriore la SP: 01 è alimentata da un motore elettrico da 201 cavalli mentre una batteria super leggera e una carrozzeria in fibra di carbonio permettono di far restare il peso del veicolo al di sotto di 1.070 kg.

 Inoltre Detroit Electric prevede di introdurre altri due nuovi modelli di veicoli elettrici entro la fine del 2014.

LEGGI ANCHE: Motori ibridi in Formula 1?: prime indiscrezioni

Oltre a queste prestazione decisamente ‘dinamiche’ l’auto è anche una vera e propria ‘unità di ricarica portatile’. Infattti permette di utilizzare la carica della batteria in maniera bi-direzionale, per alimentare anche la casa.

La SP: 01 sarà in vendita negli USA nel mese di agosto, a partire da 135.000 dollari (ovvero 103.000 euro) e saranno prodotte solo 999 unità.

C’è da capirlo, chi può permettersi un’auto così potente solo elettrica non farà per risparmiare sul pieno…

SCOPRI: Megacity Vehicle: l’auto elettrica del futuro di casa BMW

Luca Scialò

Nato a Napoli nel 1981 e laureato in Sociologia con indirizzo Mass Media e Comunicazione, scrive per TuttoGreen da maggio 2011. Collabora anche per altri portali, come articolista, ghost writer e come copywriter. Ha pubblicato alcuni libri per case editrici online e, per non farsi mancare niente, ha anche un suo blog: Le voci di dentro. Oltre alla scrittura e al cinema, altre sue grandi passioni sono viaggiare, il buon cibo e l’Inter. Quest’ultima, per la città in cui vive, gli ha comportato non pochi problemi. Ma è una "croce" che porta con orgoglio e piacere.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
Close