Design

Mobili… da bici

Se non avete ancora conosciuto quelli di Sy1t Bike Rack, beh, è ora di farlo. Questi ragazzi tedeschi hanno ideato un mobile… da bici così si può portarla in casa senza problemi!

Mobili… da bici

Un supporto in legno d’acacia o di ontano tiene appesa la nostra bici al muro, senza viti e senza bisogno di trapanare il muro; è anche un bell’oggetto di arredo grazie alla sua mini-mensola, su cui riporre chiavi, telefono, giusto all’ingresso o proprio in salotto. In pratica un mobile in due. Un’idea divertente e originale per ‘parcheggiare’ la propria bici in casa con gusto.

Oppure, date uno sguardo a Quarterre. Lo studio inglese è specializzato in prodotti di stile e design, legati al mondo dei trasporti. Se avete una bici, non potete rinunciare a Hood, Shadow e Branchline; 3 ‘mobili’ per conservare al caldo la nostra due ruote; evitare i furti, i danni, anche causati dal clima; per evitare di riempire fino all’orlo la cantina, oppure se manca un garage o una rastrelliera in cortile.

E SE SUCCEDE L’IRREPARABILE? Bici rubata? Ecco come ritrovarla

In legno e metallo, dai colori neutri, perfetti per qualsiasi arredamento, con linee ispirate ad oggetti già esistenti nella quotidianità: un gancio che somiglia a una mensola per libri, le aste in legno che somigliano ad un portasci (e di bici ne sorregge due) e una rastrelliera modello singolo con rifiniture in pelle, per non rovinare la nostra due ruote.

E Quarterre realizza anche Hyde: una borsa in pelle in cui mettere la propria bicicletta per portarsela ovunque, come in una valigia. Sicura, protetta, facilmente trasportabile anche sui mezzi pubblici e per viaggi a lunga percorrenza; per dire addio agli orribili portapacchi da auto.

mobile Sy1l bike rack
Ecco il mobile appendi-bici Sy1l bike rack

I mobili da bici sono molto semplici, nella linea e nei materiali usati. Ma la loro vera forza è che occupano poco spazio, specialmente nel caso dei modelli a muro.

Tenere la vostra bici in casa senza il minimo fastidio né per montare viti. Un’idea geniale oltre che molto bella da vedere. I mobili Quarterre possono essere acquistati online, presso il loro sito, mentre per i tedeschi di Sy1t Wardrobe, è necessario inviare loro una mail (l’indirizzo a fondo pagina). Perciò, se ancora non avete una bicicletta, che aspettate a comprarla?

Non foss’altro che per appendersela in salotto come un vero pezzo d’arredamento, o portarsela in giro come una borsetta…

Potrebbe interessarti anche:

La Ica

Web editor freelance per portali e siti che si occupano di viaggi, lifestyle, moda e tecnologia. Districatrice di parole verdi per TuttoGreen dal maggio 2012, nello stesso anno ha dattiloscritto anche per ScreenWeek. Oggi, pontifica su Il Ruggito della Moda, scribacchia di cinema su La Vie En Lumière, tiene traccia delle sue trasvolate artistiche su she)art. e crea Le Maglie di Tea, una linea di magliette ecologiche.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
Close