Firefly, la barca solare

di Elle del 2 dicembre 2012

Il problema legato alle energie non rinnovabili e ai tassi di inquinamento da esse prodotti spesso viene riferito a mezzi di trasporto terrestri, tralasciando il coinvolgimento di veicoli utilizzati per spostamenti in acqua, anch’essi responsabili di emissioni di anidride carbonica e altre sostanze dannose per l’ambiente.

Sotto questo punto di vista acquista una particolare rilevanza la piccola innovazione di Dan Baker, un canadese che ha ideato e progettato la costruzione di un prototipo di imbarcazione ad energia solare del tutto eco-friendly visto non rilascia anidride carbonica o altre sostanze nocive nell’ambiente.

Firefly (letteralmente lucciola) è il nome attribuito a questa barca amica dell’ambiente, in grado di muoversi alimentata da energia solare grazie alla presenza di celle fotovoltaiche 6×6, che Baker aveva acquistato su eBay.

Si tratta di una piccola imbarcazione, in grado di ospitare al massimo sei persone, ma a zero emissioni e zero rumore grazie ad una batteria al piombo che incamera energia solare ricevuta attraverso i pannelli solari. La batteria alimenta due motori elettrici con una potenza pari a 140 Watt per garantire di sterzare ed eseguire le manovre con comodità.

Il limite di questa barca solare è chiaramente legato alla sua autonomia energetica che rende possibile al momento realizzare solo brevi tragitti, per una distanza massima di sei miglia: ma, come già successo con le auto elettriche, i margini di miglioramento sono enormi.

Il prototipo della Firefly è entrato in commercio con un prezzo di 2.900 dollari: ci auguriamo che sia un piccola passo per la mobilità sostenibile anche per il traffico in acqua ed in ogni caso si tratta dell’ennesima creazione che ci ricorda il potere del “fai-da-te”!

Un'altra bella immagine di Firefly, la barca solare fai da te

Leggi anche:

{ 0 comments… add one now }

Leave a Comment

Inserisci il numero esatto *