Greentech

Breez-o-meter, la app per controllare l’inquinamento dell’aria

Come controllare l’inquinamento dell’aria? Con la app Breez-o-meter che permette di sapere cosa ci aspetta prima di uscire di casa e magari metterci una mascherina…

Che ormai l’aria delle nostre città sia inquinata, lo sappiamo, ma quanto esattamente, non ci è dato sapere; non ogni giorno, non personalmente. Beh, è arrivata una app che compie per noi le rilevazioni necessarie a controllare l’inquinamento dell’aria, e ci consente di sapere a quale aria andremo incontro quando usciamo.

Breez-o-meter, la app per controllare l’inquinamento dell’aria

Breez-o-meter è un programma per cellulare progettato da un gruppo israeliano ed è costruito a misura di cittadino: infatti non dà un quadro climatico dell’intera città o provincia, bensì del proprio quartiere, o della strada in cui si sta pensando di raggiungere, e persino dell’isolato in cui si vuole comprare una nuova casa…

Misure e qualità dell’aria

Breez-o-meter dà una misura definitiva della qualità dell’aria e consigli utili in base al suo stato ottimale: è una giornata giusta per portare i tuoi bambini al parco? E le persone affette da problemi cardio-respiratori, dovrebbero uscire, oggi? E se volessi andare a correre? Breez-o-meter ti dice qual è la via da seguire perché più salutare.

LEGGI ANCHE: Due app per misurare inquinamento atmosferico e acustico

Il curioso software prende le sue informazioni dall’Environmental Protection Agency, ovvero dal corpo governativo che si occupa di protezione ambientale negli Stati Uniti, e da altri organi pubblici atti a compiere rilevazioni sulla qualità dell’aria, per elaborare, con suoi algoritmi, un risultato che corrisponde alla dispersione dello smog nell’aria: i creatori parlano di un 90% di accurabilità.

breezometer app
Breez-o-meter è una app che aiuta a controllare l’inquinamento dell’aria ed è in grado di dire se l’aria che respiriamo nel nostro quartiere o appartamento è inquinata

Per ora, l’applicazione sta cercando una casa: qualcuno a cui possa essere venduta, ad esempio agenzie immobiliari o cliniche; ospedali e poi ancora stazioni meteo.

Gli obiettivi di Breez-o-meter

Obiettivo? Dare la possibilità ai cittadini di avere il pieno controllo della loro vita anche in considerazione dell’aria che respirano.
E non è finita qui, perché la app è in grado di rilevare anche gli agenti inquinanti e allergeni che hai in casa, in tempo reale.

breezometer
La app è in grado di informarci sui cambiamenti atmosferici in tempo reale

APPROFONDISCI: Italia maglia nera per morti da inquinamento dell’aria a causa di ozono e polveri sottili

I fondatori della start up, che prende il nome dall’innovativa applicazione, stanno puntando anche a dare, in un futuro, informazioni più concrete e più complete riguardo una determinata e ristretta area geografica: come le statistiche relative a piccoli e grandi crimini e se un quartiere presenta appartamenti liberi o in vendita per un determinato budget.

breezometer consigli
Breez-o-meter da anche consigli in caso di bassa qualità dell’aria

Per il momento, Breez-o-meter, presente sia in versione app per i privati che business-to-business per le aziende sia su Google Play che App Store, è disponibile soltanto per le aree metropolitane più conosciute degli Stati Uniti e di Israele, ma il suo ideatore, Ziv Lautman, conta di catturare a breve i dati atmosferici di ben 90 Paesi del mondo, Italia compresa.

Potrebbe interessarti anche:

La Ica

Web editor freelance per portali e siti che si occupano di viaggi, lifestyle, moda e tecnologia. Districatrice di parole verdi per TuttoGreen dal maggio 2012, nello stesso anno ha dattiloscritto anche per ScreenWeek. Oggi, pontifica su Il Ruggito della Moda, scribacchia di cinema su La Vie En Lumière, tiene traccia delle sue trasvolate artistiche su she)art. e crea Le Maglie di Tea, una linea di magliette ecologiche.

Articoli correlati

Un commento

  1. Questa nuova App per telefono è davvero molto interessante, tuttavia non sarebbe stato meglio se non ce ne fosse stato bisogno? L’inquinamento atmosferico è ormai una piaga della nostra società, ed è causato specialmente dai gas di scarico delle vetture! Bisogna sensibilizzare le persone a cambiare modello di trasporto e di affidarsi a metodologie e mezzi più sostenibili come le vetture elettriche o il car sharing!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
Close