Categories: Notizie

Camminare aiuta a prevenire le malattie croniche

Secondo i ricercatori dell’American College of Medicine Sports camminare aiuta molto più dei farmaci nella prevenzione di patologie croniche comunemente diffuse come diabete, depressione, cancro e problemi cardiovascolari.

Camminare aiuta a prevenire le malattie croniche

Lo studio americano ha rivelato come ad un adulto normopeso sia sufficiente una passeggiata di circa 30 minuti al giorno per riuscire a contrastare il pericolo di malattie croniche ma anche per ridurre sintomatologie di carattere ansioso o condizioni mediche più complesse come l’0steoporosi.

LO SAPEVI COS’E’…il barefooting? tutti i benefici di camminare scalzi

Per chi vuole anche perdere peso, invece, occorre raddoppiare la dose giornaliera di cammino a circa 1 ora al giorno.

I ricercatori americani sostengono che il movimento fisico attraverso una semplice passeggiata possa essere di grande beneficio anche per i bambini che, durante il periodo di crescita, dovrebbero muoversi, magari attraverso il gioco, almeno per un’ora al dì.

LEGGI ANCHE: Un nuovo modo di fare eco-vacanza, il social trekking

In realtà questa sembrerebbe una scoperta lapalissiana ma evidentemente l’attuale stile di vita ci ha portato a ridurre o eliminare quasi del tutto un ingrediente salutare della nostra vita come l’attività fisica; insieme ad un modo di nutrirsi più sano e leggero, camminare può costituire una ricetta per prevenire l’insorgere di patologie croniche e spesso invalidanti.

Published by
Elle