Design

Come costruire una casa di legno nel bosco senza abbattere un solo albero

Come costruire una casa di legno meravigliosa e di design super minimalista ma non abbattere un solo albero?
Gli architetti di Travis Price Architects ci sono riusciti. Per la Hayes Residence di Berkeley Springs, sulle colline del West Virginia, nessun albero è stato abbattuto.

Come costruire una casa di legno nel bosco senza abbattere un solo albero

Avete presente quel film strappalacrime “La casa sul lago del tempo?” Beh, come dimenticare quella meravigliosa palafitta costruita attorno a un secolare albero di quercia? Hayes Residence altro non è che una stupenda casa sull’albero 2.0 perché ogni ambiente, spazioso e lucente, è letteralmente immerso nel verde, ovvero è incastonato tra gli alberi.

Potrebbe piacerti: Una piccola casa in legno da affittare o comprare: e la consegna è gratis!

tronchi nel salotto
Come costruire una casa di legno senza abbattere un solo albero? Inglobandoli!

La pianta da 200 metri quadri con annessa dependance, indipendente ma comunicante, offre ai suoi quattro lati in vetro una spettacolare vista del bosco. Inoltre, tutto, dalla cucina alla camera da letto, dalla sala da pranzo al salotto, è leggermente sollevato da terra per godere, al meglio della vista.

hayes residence
Come costruire una casa di legno nel bosco: Hayes Residence vi farà sognare

Ma non basta, per essere davvero verde, Hayes Residence doveva essere davvero parte di quel verde: soffitto con travature in legno e alberi incastonati in teche di vetro, contribuiscono a dare al posto quell’effettiva idea di ecologico ed ecosostenibile che Tuttogreen sogna e sostiene.

SPECIALE: Le più belle case sull’albero in giro per il mondo

casa con alberi
Il soffitto ha travature in legno e alberi incastonati in teche di vetro

La Ica

Web editor freelance per portali e siti che si occupano di viaggi, lifestyle, moda e tecnologia. Districatrice di parole verdi per TuttoGreen dal maggio 2012, nello stesso anno ha dattiloscritto anche per ScreenWeek. Oggi, pontifica su Il Ruggito della Moda, scribacchia di cinema su La Vie En Lumière, tiene traccia delle sue trasvolate artistiche su she)art. e crea Le Maglie di Tea, una linea di magliette ecologiche.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
Close