Come fare le ciliegie sciroppate in casa

di Rossella del 10 giugno 2015

Ecco come fare lo sciroppo di ciliegie, con la ricetta completa su come fare le ciliegie sciroppate in casa.

Eccovi la ricetta per imparare come fare le ciliegie sciroppate in casa, utilizzando preferibilmente quelle biologiche e  non trattate chimicamente,c he sono frutti tipici di giugno, luglio e agosto. Non è possibile surgelare questi fruttti, quindi lo sciroppo è una preparazione che vi permetterà di gustare tutto l’anno le ciliegie.

La quantità di frutti necessaria dipenderà da quanta scorta volete fare ma la ricetta che segue si riferisce a 1 kg di ciliegie.

Ricetta per ciliegie sciroppate: gli ingredienti necessari

Per realizzare le ciliegie sciroppate occorre munirsi di vasetti di vetro sterilizzati e con chiusura ermetica.

Gli ingredienti sono i seguenti:

  • 1 kg di ciliegie
  • 250 gr di zucchero
  • 1/2 litro di acqua
  • la scorza di 1 limone biologico
Come fare le ciliegie sciroppate in casa

Come fare le ciliegie sciroppate in casa: attenzione al’insorgere di muffe nel vasetto

Come fare le ciliegie sciroppate in casa: la preparazione passo passo

  • Una volta procurati gli ingredienti, passiamo ora alla preparazione vera e propria delle ciliegie sciroppate.
  • Per prima cosa lavate le ciliegie, asciugatele ed eliminate i peduncoli.
  • Mettetele in una pentola con la scorza, l’acque e lo zucchero.
  • Dopo alcuni minuti dall’ebollizione si formerà uno sciroppo.
  • Lasciate cuocere per ancora 5 minuti, quindi spegnete. Con un cucchiaio riempite i vasetti quasi fino al colmo di ciliegie e poi versate delicatamente lo sciroppo coprendo il più possibile il tutto ed evitando che si formino bolle d’aria.
  • Mettete i vasetti capovolti in una pentola di grandi dimensioni e riempite d’acqua fino a coprirli.
  •  Fate bollire a fuoco medio finché bolle.
  • Lasciate bollire per circa 20 minuti, quindi si spegnete il fuoco e lasciate raffreddare.

Riponete i vasetti in un luogo fresco e buio in cui si possono conservare per non più di un anno. Non consumate le ciliegie sciroppate prima di un mese dalla preparazione.

Attenzione: si deve verificare che l’operazione di conservazione nei vasetti sia ben riuscita: in particolare se si formassero muffe è assolutamente vietato mangiarle.

Sempre a proposito di ciliegie, trovate invece qui la selezione di tutte le nostre ricette con ciliegie.

Outbrain

{ 0 comments… add one now }

Leave a Comment