Anche l’acqua di cottura della pasta può essere riutilizzata in tanti modi utili: eccone alcuni

di Elle del 30 settembre 2018

Ecco come riutilizzare l’acqua di cottura della pasta, una risorsa da non sprecare, che ci può aiutare in diverse e insperate faccende domestiche.

Anche l’acqua di cottura della pasta può essere riutilizzata in tanti modi utili: eccone alcuni

Simbolo della tradizione gastronomica italiana nel mondo, la pasta è un alimento che presenzia molto spesso sulle nostre tavole. Ne è ben noto il potere nutriente, tuttavia, si sa molto meno della sua acqua di cottura, quasi sempre lasciata scorrere via con la scolatura.

In  realtà, l’acqua di cottura della pasta è ricca di sali minerali e amido e può per tanto avere numerose e nuove modalità di riutilizzo.

SCOPRI ANCHE: Riutilizzare i fondi di caffè 

Ecco come riutilizzare l’acqua di cottura della pasta

Ai fini espositivi, possiamo fare una distinzione tra riutilizzi in cucina, per l’igiene della casa o personale e il fai da te. Seguiamo questo ordine.

Gli utilizzi in cucina dell’acqua di cottura della pasta

Volendo rimanere in cucina si può usare nella preparazione dell’impasto di pizze e focacce, cracker, grissini e torte salate.

L’acqua di cottura della pasta, rimanendo sempre tra i fornelli, si può utilizzare come brodo per la preparazione di zuppe e minestre oppure per la cottura di verdure al vapore, senza dover così aggiungere altro sale.

Se l’acqua non è molto salata, può trovare nuovo uso anche nell’ammollo dei legumi, con l’accortezza, ovviamente, di cambiarla poi in fase di cottura.

riutilizzare l'acqua di cottura della pasta

Come riutilizzare l’acqua di cottura della pasta: sono davvero molteplici gli utilizzi dell’acqua della pasta, scopriamoli insieme.

Pulizia della casa ed igiene personale

Anche altri settori come quello dell’igiene personale e della casa possono contare sulle opportunità di riciclo dell’acqua della pasta:

  • è perfetta per il primo lavaggio dei piatti sporchi
  • è molto adatta anche per un pediluvio serale, grazie alle sue proprietà emollienti dovute alla presenza dell’amido.
  • Ottima anche per realizzare un impacco per capelli prima dello shampoo, così da ammorbidire notevolmente la chioma.
  • Opportunamente lasciata raffreddare, può essere utilizzata per innaffiare le piante di casa o, per i pollici più verdi, l’orto, data la notevole concentrazione di sostanze nutritive.

Usare l’acqua di cottura della pasta nel fai da te

Un ultimo suggerimento, infine, riguarda la possibilità di usarla per la realizzazione della pasta di sale, come intrattenimento ludico per i più piccoli.

E voi avete altre idee per riutilizzare l’acqua di cottura della pasta?

Altri approfondimenti utili

{ 0 comments… add one now }

Leave a Comment