Categories: Notizie

Da giugno 2012 parte l’anno internazionale del rinoceronte

Il 2012 sarà l’anno internazionale del rinoceronte. A comunicarlo è il WWF che, in accordo con le principali associazioni ambientaliste e animaliste del mondo, ha recentemente chiesto in maniera formalme al governo indonesiano di massimizzare gli sforzi in difesa di una specie a rischio estinzione a causa del bracconaggio e della caccia illegale finalizzata alla contrabbando di corni.

L’allarme riguarda tutte e cinque le specie, in particolare quelle più rare i cui pochi esemplari vivono attualmente tra Giava e Sumatra. Vista la gravità della situazione, il governo indonesiano ha assunto vari impegni per la salvaguardia dell’animale, a cominciare dall’istituzione di una task force di esperti e una serie di investimenti  che dovrebbero garantire il monitoraggio dei rinoceronti, la loro tutela e la lotta alla caccia.

Specie a rischio: Papua, l’appello del WWF per salvare questo angolo di paradiso della biodiversità

Negli ultimi dieci anni sono due le specie estinte. Si tratta del rinoceronte nero occidentale (Diceros longipes bicornis) in Camerun e del rinoceronte di Giava (Rhinoceros sondaicus annamiticus) in Vietnam.

Altre due sottospecie, il rinoceronte bianco settentrionale (Ceratotherium simum Cottoni) e il rinoceronte di Sumatra (Dicerorhinus sumatrensis lasiotus), sono annoverate nell’elenco delle specie più vicine all’estinzione.

Ecco perché è necessario un intervento a tutela di questi animali soprattutto a partire dai governi locali, che devono impegnarsi nella messa in atto di politiche di conservazione dell’habitat e ripopolamento efficaci e tempestive.

Vedi anche:

Outbrain
Share
Published by
Erika Facciolla

Utilizziamo i cookie insieme ai nostri partner per personalizzare i contenuti e gli annunci pubblicitari, fornire le funzioni dei social media e analizzare il nostro traffico.