Notizie

Jeans da bottiglie di plastica, Levi’s lancia una nuova linea eco

Sostenibile e green: è questa la filosofia che Levi’s –  il noto brand americano di abbigliamento leader mondiale nella produzione di denim – ha sposato da alcuni anni a questa parte per consolidare la propria immagine agli occhi dei consumatori più attenti alle tematiche ambientali.

Jeans da bottiglie di plastica, Levi’s lancia una nuova linea eco

Dopo lo stop alle importazioni di cotone dall’Uzbekistan e il lancio dell’iniziativa ‘A Care Tag for our Planet’ (per insegnare a lavare i capi con un minore impatto ambientale), è la volta dei jeans realizzati con una particolare fibra ottenuta dal riciclo delle bottiglie di plastica.

La collezione 2013 primavera-estate inaugurerà il lancio della linea ‘Waste<Less’ i cui capi saranno costituiti almeno per il 20% da materiale riciclato: l’equivalente di 350 (550 grammi) pari a 8 bottiglie di plastica recuperate necessarie per la realizzazione di ogni jeans per un totale di oltre 3,5 milioni di bottiglie raccolte negli Stati Uniti.

SPECIALE: Cotone biologico: in assoluto la fibra più ecocompatibile

Per realizzare i jeans-eco i partner dell’azienda hanno raccolto il polietilene tereftalato (Pet) per poi trasformarlo in fibre di poliestere. Il filamento ottenuto viene intrecciato al cotone per ottenere una fibra del tutto simile a quella del classico jeans, sia da un punto di vista estetico che di vestibilità.

Disponibile per uomo, donna, bambino e in colorazioni diverse, la nuova linea di jeans eco-friendly sarà in vendita anche in Italia negli stores Levi’s a partire da febbraio. I modelli su cui l’azienda punta di più per incrementare la produzione di capi di abbigliamento ecologici sono quelli delle linee maschili Levi’s 511 Skinny, Levi’s 504 Straight Fit e le giacche Levi’s Trucker.

Per le donne, invece, verrà lanciata in esclusiva per gli USA e per l’Europa la linea Levi’s Boyfriend Skinny.

FOCUS: Dalla plastica riciclata un nuovo tessuto per fare lenzuola e tende

Se l’iniziativa otterrà il successo sperato, la propensione al ‘riciclo’ anche nella mondo della moda potrebbe diventare ben presto un ‘must’ non solo per i consumatori, ma anche per altre importanti griffe del mercato con vantaggi significativi per l’ambiente. E chi, meglio di Levis’, potrebbe dare il via a questa nuova tendenza?

Forse ti potrebbe interessare anche:

Erika Facciolla

Giornalista pubblicista e web editor free lance. Nata a Cosenza il 25 febbraio 1980, all'età di 4 anni si trasferisce dalla città alla campagna, dove trascorre un'infanzia felice a contatto con la natura: un piccolo orticello, un giardino, campi incolti in cui giocare e amici a 4 zampe sullo sfondo. Assieme a lattughe, broccoli e zucchine coltiva anche la passione per la scrittura e la letteratura. Frequenta il liceo classico della città natale e dopo la maturità si trasferisce a Bologna dove si laurea in Scienze della Comunicazione. Dal 2005 è pubblicista e cura una serie di collaborazioni con redazioni locali, uffici stampa e agenzie editoriali del bolognese. Nel 2011 approda alla redazione di TuttoGreen con grande carica ed entusiasmo. Determinata, volitiva, idealista e sognatrice, spera che un giorno il Pianeta Terra possa tornare ad essere un bel posto in cui vivere.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
Close