Design

Land art sulla neve, camminando con le racchette disegna enormi crop circle

Sarà stata l’ispirazione dei cerchi nel grano, i misteriosi crop circle che da decenni mobilitano ricercatori e curiosi, ma quella di Simon Beck è sicuramente un’idea stravagante e fuori dall’ordinario.

Land art sulla neve, camminando con le racchette disegna enormi crop circle

Negli ultimi anni il fenomeno della land art sta prendendo sempre più piede, grazie alla maggiore coscienza ecologica da parte della comunità.

Il connubio arte e natura regala ogni volta emozioni forti e uniche, dimostrando come sia possibile abbellire e decorare i paesaggi naturali senza intervenire massivamente su di essi.

GUARDA ANCHE: Land art: metti una libreria nella vigna

Utilizzando il manto di neve come fosse una tela bianca, Simon Beck decora le cime francesi nella regione della Savoia, riproponendo disegni geometrici ad alta precisione.

Osservati da lontano, questi disegni stupiscono per la loro trama fitta e dettagliata, realizzata camminando a piedi sulla neve con l’aiuto delle classiche ciaspole. Sembra incredibile, no?

Beck può impiegare anche fino a 9 ore per realizzare un disegno complesso. Il primo passo è decisivo perché, come spiega l’artista, che di professione è ingegnere, la neve soffice si modella da subito e dopo si potrà solo rinforzare il solco ripassando sulle orme lasciate.

SCOPRI: Land art: una chiesa londinese ricoperta di muschio

Per creare l’effetto 3D, Beck crea le sue opere nel momento in cui il sole è più alto, ma bastano una folata di vento gelido o una nuova nevicata che i cerchi nella neve si dissolvono per sempre, lasciando dietro di sé il ricordo di qualcosa di magico e unico.

Ma ai primi caldi, quando i raggi del sole sciolgono la neve e il ghiaccio, qua e là compaiono tracce delle opere dell’artista, una sorta di firma a segnare l’inizio di una nuova stagione.

Se ti appassiona la land art, leggi anche: L’eco-scultore messicano e le sue incredibili sculture subacquee

Alessia

Nata in Abruzzo nel 1982, si trasferisce a Roma per conseguire una laurea e un master in psicologia, ma dopo una decina d'anni rientra nel suo piccolo paese ai piedi della Majella, fuggendo dalla vita metropolitana. Attualmente coniuga l'attività di psicologa libero professionista con la passione per la scrittura, un hobby coltivato sin dalle scuole superiori. Collabora con la redazione di Tuttogreen dal 2011, cura un blog personale di taglio psicologico e scrive articoli per un mensile locale. Nel tempo libero ama passeggiare nei boschi e visitare i piccoli borghi, riscoprendo le antiche tradizioni d'un tempo.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
Close