LZF: le lampade in legno fatte a mano eleganti e naturali

di Rossella del 8 aprile 2015

Ci sono lampade in legno fatte a mano che riescono ad essere eleganti e al contempo sostenibili, perché utilizzano essenze certificate FSC e sono trattate con pigmenti non chimici, parliamo delle lampade spagnole LZF.

Ci sono oggetti che normalmente non consideriamo sostenibili. Le lampade sono uno uno di questi. Eppure ci sono modi per renderle eco-friendly: il materiale, ed in particolare il legno.

Esistono produttori che si sono impegnati a creare luci di design utilizzando solo legno; è il caso delle lampade LZF, dalla forte personalità green

L’affermazione in campo internazionale di questa azienda spagnola deriva dall’uso di questo materiale naturale per tutti i suoi apparecchi di illuminazione, realizzati attraverso la tecnica dell’impiallacciatura del legno.

L’attenzione all’ambiente si declina in tanti modelli diversi di lampade, ognuna con il suo fascino, capace di sottolineare la sottile bellezza del legno e la versatilità di questo nobile materiale.

Le collezioni s’ispirano alla Natura e alle sue meravigliose forme, coniugando creatività ed eco-responsabilità, senza rinunciare all’eleganza. Infatti le lampade LZF hanno vinto diversi premi, tra cui Good Design organizzato dal Chicago Athenaeum, Plus Design Award e il più conosciuto Red Dot Award.

Sono oggetti ancora artigianali, realizzati a mano con cura, una ad una, capaci di creare un’atmosfera calda e avvolgente, trasmettendo con la luce la stessa sensazione di intimità, calore ed accoglienza tipica del legno.

Lo stile naturale di queste lampade si vede anche nella scelta dei colori: una palette di tonalità molto raffinate, rilassanti, che ricordano la Natura, ma non mancano toni vibranti ed energetici.

Potrebbero piacerti anche: 

Dalle tonalità del legno naturale, dal faggio e al ciliegio, ai colori più caldi dello zafferano, del porpora e dell’arancio, passando per il blu, il cobalto ed il cioccolato. I pigmenti sono all’anilina, tutti naturali. Ogni sfumatura è arricchita dalle venature del legno, che la rendono più intensa e corposa, donando profondità ai diffusori.

Per diversi anni l’obbiettivo di LZF è stato quello di utilizzare materiali e metodi di produzione sostenibili. E’ per questo che il legno utilizzato nella realizzazione delle loro lampade è certificato FSC, un sistema di gestione sostenibile delle risorse forestali riconosciuto a livello internazionale, che garantisce la corretta amministrazione delle foreste secondo criteri eco-responsabili.

Ecco una delle sospensioni in legno della collezione ZLF

Ecco una delle sospensioni in legno della collezione LZF: questo è il modello Agatha versione ball

Inoltre l’azienda spagnola ha studiato a lungo un sistema non tossico per rendere l’impiallacciatura di legno più resistente e flessibile, fino a mettere a punto Polywood®, un metodo brevettato che consente di ottenere risultati ottimali senza l’impiego di sostanze chimiche. Questa grande innovazione ha permesso a LZF di espandere i suoi confini creativi, arrivando a realizzare apparecchi di illuminazione sempre più all’avanguardia ed ottenendo al contempo una grande varietà di finiture per le sue creazioni.

Grazie a moltissimi modelli e colori, alla presenza di tante varianti: a sospensione, da parete, da tavolo, e a piccoli accorgimenti tecnologici come il dimmer per regolare l’intensità luminosa e telecomando, sarà facile trovare all’interno del catalogo di lampade LZF quella giusta, quella che valorizza veramente la propria casa.

Cuad LZF

Lampada Cuad in versione sospensione, dalle forme rigorose e lineari

Alcune creazioni rievocano la Natura: traendo ispirazione degli anni ‘70, la lampada Domo SG ricorda una cascata di petali colorati, come fosse un fiore delicato dalla corolla rivolta verso il basso.

domo lampada LZF

La sospensione a petalo Domo ricorda una corolla di legno di vari colori

LZF è però anche sinonimo di stile, che si esprime bene nell’ispirazione orientale di MiniMikado, che riprende l’antico gioco giapponese con le bacchette colorate.

MiniMikado,

MiniMikado, una collezione ispirata al gioco orientale del mikado, con le bacchette in legno da spostare.

Altri modelli – come l’applique Air – propongono invece stili più geometrici, che coniugano tratti semplici ed essenziali con un design rigoroso ma sempre dalla marcata personalità.

L'applique Air qui la trovate in essenza di ciliegio

L’applique Air qui la trovate in essenza di ciliegio

Si aggiunge poi la collezione Chou, ispirata agli antichi lampioni giapponesi in carta di riso. La luce si diffonde morbidamente creando un ambiente intimo e accogliente.

Potremmo parlare ancora a lungo di queste lampade dal cuore naturale, ma preferiamo invitarvi a cercare la lampada giusta, adatta alla vostra personalità e al vostro gusto.

La lampada della collezione Chou si ispira alle antiche lanterne giapponesi in carta di riso

Qui un approfondimento su queste ed altre lampade della collezione LZF: un nuovo modo naturale ed ecologico per illuminare il quotidiano!

Outbrain

{ 0 comments… add one now }

Leave a Comment