Unghie incarnite: come curarle in modo naturale

di Elle del 6 luglio 2017

Aver cura delle proprie unghie non è solo una questione estetica. Le unghie incarnite, infatti, costituiscono un disturbo che può innescare infezioni e procurare dolore.

Unghie incarnite: come curarle in modo naturale

Le unghie incarnite rappresentano un comune disturbo, meglio noto in termini medici come onicocriptosi. Ad essere colpite solitamente sono le unghie dei piedi, la cui pelle appare infiammata e arrossata.

Oltre ad essere antiestetiche, sono spesso accompagnate da sensazioni dolorose e potrebbero provocare ulteriori infezioni.

Unghie incarnite: cause

Questa patologia delle unghie è diffusa soprattutto tra i giovani adulti. Può essere dovuta alla particolare struttura dell’unghia oppure a deformazioni provocate da traumi esterni. Altri fattori, inoltre, possono contribuire all’insorgenza di questo disturbo.

unghie incarnite

Unghie incarnite: per evitarle è bene tagliare le unghie in modo lineare e non troppo corte.

Tra questi, in particolare, una scarsa igiene personale, l’uso di calzature scomode, l’eccesso di sudorazione e un taglio troppo corto e curvo delle unghie.

Unghie incarnite: rimedi naturali

Solitamente il problema delle unghie incarnite tende a regredire spontaneamente senza comportare un consulto medico. Quest’ultimo potrebbe, tuttavia, rendersi necessario in caso di infezioni o persistenza della patologia.

Ad ogni modo è opportuno prevenire la comparsa del disturbo attraverso una corretta igiene personale.

unghie incarnite

Unghie incarnite: igiene personale, calzini di cotone e scarpe comode sono buone abitudini per evitarle.

A questo scopo occorre indossare calzini di cotone, cambiandoli una o più volte al giorno e avendo cura di lasciare i piedi scoperti durante la notte. Anche il modo in cui si tagliano le unghie può aiutare a prevenire possibili disturbi.

È importante, ad esempio, non tagliare le unghie troppo corte e cercare di realizzare un taglio dritto.

Infine, è fondamentale assicurarsi una buona scelta di scarpe, comode e non troppo strette così da garantire all’unghia lo spazio necessario per la crescita.

Se il problema non è particolarmente evidente…

Quando il problema non è particolarmente rilevante, i pediluvi possono alleviare il fastidio e l’infiammazione. Basta allora versare acqua calda in una bacinella e aggiungere qualche goccia di tea tree oil e un po’ di bicarbonato.

L’efficacia antibiotica e antisettica di questi ingredienti naturali può contribuire ad una regressione del problema insieme all’adozione di buone abitudini igieniche.

Semplice, vero?

Altri approfondimenti

{ 0 comments… add one now }

Leave a Comment