Bellezza

Come utilizzare la salvia in cosmetica: 4 ricette interessanti

Oggi scopriremo insieme come utilizzare la salvia in cosmetica: come noto, si tratta di una pianta assai versatile ed i suoi utilizzi possono essere davvero utili in questo ambito.

Come utilizzare la salvia in cosmetica: 4 ricette interessanti

Come utilizzare la salvia in cosmetica

La salvia officinale è una delle piante aromatiche più diffuse nei nostri orti e giardini. Da non confondere con la salvia sclarea, è un’erba usata in cucina per aromatizzare i piatti ed è nota per i suoi benefici per la salute.

L’olio essenziale di salvia contiene un chetone, il tujone, che è tossico per il sistema nervoso se usato per lunghi periodi. Per questo si utilizza soprattutto sotto forma di idrolato, distillato dalle sommità fiorite. Questo ha una concentrazione di tujone molto più bassa, ed è quindi molto meno rischioso.

salvia in cosmetica

La salvia trova diversi impieghi sia in fitoterapia che in cosmesi per via delle sue molteplici proprietà:

  • antinfiammatorie e antinfettive, è ideale particolarmente per infiammazioni e disturbi delle mucose della bocca, gengive e gola.
  • ormono-regolatrice, in particolare una lieve azione estrogenica, che la rende adatta in caso di disturbi femminili legati a un deficit ormonale, in menopausa e durante il ciclo mestruale.
  • digestiva, facilita la digestione e agisce sulla fame nervosa. Ha un’azione benefica sulla flora intestinale.

Per questo la si utilizza in cosmetica per

  • pelle matura: grazie all’azione antiossidane, rigenerante e astringente
  • pelle grassa, perché controlla la produzione di sebo.
  • per pelle acneica, grazie alle sue proprietà antinfettive e astringenti, affina la grana e accelera il processo di guarigione dell’acne.
  • eccessiva sudorazione, in quanto regola l’attività delle ghiandole sudoripare e limita la traspirazione.

Scopriamo, allora, 4 semplici ricette di bellezza per usare l’olio essenziale di salvia su pelle, capelli, ascelle e denti.

Ricetta dell’olio da bagno alla salvia

L’olio da bagno stimolante alla salvia si realizza con questi ingredienti:

  • 150 ml di olio extra-vergine d’oliva
  • 100 gocce di olio essenziale di salvia 
  • oppure 20 gocce di olio essenziale di salvia, di rosmarino, di limone, di menta e di cannella.

Preparazione. Mettete tutti gli ingredienti in una bottiglia di vetro scuro sterilizzata e chiudetela ermeticamente. Agitate bene per mescolare il contenuto. Versate nell’acqua del bagno 1/2 cucchiaio di olio e, durante il bagno, massaggiate il corpo per aiutare l’assorbimento dell’olio.

Ricetta del dentifricio alla salvia

Per fare il dentifricio occorrono questi ingredienti:

  • 1 fetta di pane bianco secco
  • 2 cucchiai di caolino per uso interno
  • 2 cucchiai di sale marino integrale
  • 2 cucchiai di bicarbonato di sodio
  • 7 gocce di olio essenziale di salvia, menta, tea tree e finocchio 

Preparazione. Tostate lievemente il pane, quindi sbriciolatelo il più finemente possibile con un mixer. Allo stesso modo macinate sale e bicarbonato.

In un recipiente unite pane, sale, bicarbonato, caolino e oli essenziali, mescolate bene e aggiungete acqua poco alla volta, fino ad ottenere una pasta. Trasferite in un contenitore a chiusura ermetica da conservare in luogo fresco e asciutto. Ottimo anche per prevenire l’alitosi. Va utilizzato entro un mese dalla preparazione.

Ricetta della lozione per capelli alla salvia

Per la lozione per capelli gli ingredienti sono:

  • 2 tazze di acqua
  • 2 cucchiaini di salvia essiccata
  • 2 cucchiai di aceto di mele

Preparazione. Mettete in un pentolino a bollire l’acqua e in una terrina la salvia. Versateci sopra l’acqua bollente e lasciate in infusione per un quarto d’ora, poi filtrate e aggiungete l’aceto di mele. Dopo lo shampoo, distribuite questa lozione sui capelli e asciugate come di abitudine.

Ricetta del deodorante alla salvia

Si utilizza anche per fare un deodorante naturale.

Preparazione. In un pentolino mettete l’amamelide, l’acqua, e gli oli essenziali di salvia, limone e lime. Mescolate bene e ponete sul fuoco per 3 minuti, quindi aggiungete lavanda e tea tree oil, mescolando bene con un cucchiaio di legno. Lasciate riposare e versate in un flacone spray. Versate tutto in una bottiglia di vetro sterilizzata, chiudete e agitate per 30 secondi.

Conservate in un luogo fresco e asciutto al massimo per 4 mesi. Si consiglia di usare il deodorante una volta trascorse 24 ore dalla preparazione. Il modo più semplice per usarlo, è applicarlo sulle parti interessante con dei batuffoli di cotone, in alternativa utilizzare un contenitore spray riciclato. Si utilizza per un mese.

Ti segnaliamo questi prodotti che puoi ordinare online:

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
Close