Usi alternativi del tè: idee per un riutilizzo creativo del té

di Jessica Ingrami del 30 giugno 2017

Forse non tutti sanno che ci sono diversi usi alternativi del tè: oltre a bere questo infuso lo si può utilizzare in modo creativo senza buttare via le bustine. Vediamo alcune idee creative che possono riuscire assai utili.

I benefici riconosciuti del tè come bevanda sono molteplici ma forse non tutti sanno che ci sono notevoli usi alternativi del tè! Ci sono moltissime cose che potremmo fare con le foglie o le bustine che scartiamo ogni volta. Ecco tante facili idee per riutilizzare il  in modo creativo.

Usi alternativi del tè: per le pulizie

Il tè nero è particolarmente indicato per aiutarci nel far scintillare casa: un paio di cucchiai aggiunti a dell’acqua calda faranno risplendere i pavimenti in legno scuro e sono un ottimo rimedio per lucidare antichi mobili in legno scuro. Anche vetri e specchi beneficeranno di questa soluzione, particolarmente indicata anche per rimuovere gli aloni. Per questi metodi è consigliato l’utilizzo di un panno di cotone pulito e uno spruzzino.

Le bustine di tè usate, invece, rimuovono efficacemente tracce di unto e impronte se sfregate su maniglie, impugnature, armadi e persino sull’argenteria. Se poi avete appena maneggiato una cipolla o cucinato pesce, vi aiuteranno ad eliminare dalle vostre dita questi odori persistenti.

Suggerimento: Scopri tutti gli usi dei fondi di caffè!

Usi alternativi del tè: in cucina

Il tè è ottimo anche come “assorbi odori”: provatelo in frigorifero, mettendo una bustina usata su di uno dei ripiani oppure aggiungendola al fondo della lettiera dei vostri animali domestici.

Le tipologie di tè aromatizzato non ancora usate, invece, possono essere tramutate in creativi “arbre-magique” per l’auto o gli armadi, confezionando graziosi sacchettini profumati o pot-pourri da cospargere di qualche goccia dell’olio essenziale preferito.

Usi alternativi del tè

Usi alternativi del tè: idee per un riutilizzo creativo del tè

Usi alternativi del tè: per la bellezza

Il tè non apporta benefici all’organismo agendo solo dall’interno ma anche dall’esterno. Per esempio, l’infuso di tè nero, se utilizzato al posto dell’acqua nella preparazione dell’henné, dona vivaci riflessi ramati ai capelli. Il tè verde, invece, è un’ottima base per la creazione di un tonico per il viso: miscelando due cucchiai della bevanda a poche gocce di succo di limone, si può preparare una soluzione antiossidante da picchiettare sul viso mattina e sera.

Borse sotto gli occhi e scottature solari verranno attenuate se messe a contatto con bustine di tè imbevute di acqua tiepida (non bollente, che peggiorerebbero!!), così come i rossori e le piccole ferite dovute alla rasatura si calmeranno e si cicatrizzeranno più velocemente. Un infuso di tè verde, unito a foglioline di menta, si rivelerà un ottimo collutorio rinfrescante naturale.

Vai alle nostre… guide su salute e benessere naturali

Usi alternativi del tè: per il giardino

Il tè è un valido alleato anche nelle attività di giardinaggio: le sue foglie arricchiranno con vitamine e sostanze minerali il compost domestico oppure, se cosparse direttamente sul terreno, fertilizzano in modo naturale i fiori del balcone.

Le bustine, invece, se posizionate sul fondo dei vasi aiuteranno a trattenere meglio l’acqua nel momento dell’innaffiatura. Inoltre, la teina sembra favorire una crescita più veloce di alcune piante.

Insomma, mille proprietà racchiuse in una bustina. Possiamo dire che il tè, al pari del caffè di cui abbiamo già parlato, è una sostanza magica.

Se ti interessa, ecco dove trovare qualche libro e prodotti a base di tè:

Tè Verde al Gelsomino
The verde con gelsomino, aroma e profumo delicato e floreale per una dolce pausa pomeridiana
€ 4.2
Tè Matcha Izumi Bio
€ 25
Tè Verde Cinese Gunpowder
€ 2.35
Il Libro del Tè
€ 12
Tè di Giava
€ 7
Outbrain

{ 0 comments… add one now }

Leave a Comment

{ 1 trackback }