Hennè: l’alternativa naturale per capelli bianchi

di Elle del 12 settembre 2017

L’hennè è un’alternativa naturale per chi vuole donare un riflesso particolare alla propria chioma o coprire i capelli bianchi. Scopriamo come colorare i capelli e quali differenze rispetto alle tinte tradizionali.

Tutti conoscono l’hennè per gli elaborati tatuaggi dal sapore esotico, ma in realtà è uno dei più utili cosmetici naturali. Permette di dare riflessi ricchi e sfaccettati alle chiome, valorizzando il colore naturale, e di nascondere i capelli bianchi. 

Questa polvere è diversa dalle tinture chimiche in commercio, perché non penetra in profondità nel cuoio capelluto. Agisce mostrando un effetto ‘sostantivante’ per il capello, che ne ricava un aspetto più luminoso, voluminoso e sano.

Che cos’è

Chiamato anche henna (dal nome botanico di Lawsonia Inermis) trova impiego come colorante naturale attraverso l’utilizzo delle foglie e dei rami della Lawsonia Inermis essiccate e polverizzate, per ottenere un pigmento arancio-rosso molto intenso.

Conosciuto dall’antichità come prodotto colorante dei capelli, al contempo li nutre e li lucida.

Hennè preparazione

La polvere, una volta stemperata in acqua molto calda, diventa una pasta. Aggiungendo:

  • sostanze acide (limone, yogurt e aceto, si accelera l’ossidazione dando risultati più stabili.
  • sostanze emollienti (oli vegetali e miele) si idratano i capelli.

Si applica col pennello sui capelli e lasciata agire per almeno mezz’ora, avvolgendo la chioma in una cuffietta.

È buona norma comunque proteggere le mani con guanti di gomma durante l’applicazione per non tingere la pelle ed evitare il contatto con il metallo. Quindi preferite ciotole di vetro o plastica per preparare l’impasto.

Non dimenticate poi di risciacquare i capelli per eliminare i residui della polvere.

Altra informazione importante è porre attenzione alla quantità utilizzata e ai tempi di posa. Il colore finale diventa più intenso se si allungano i tempi di posa.

Altro aspetto importante è che sbiadisce ad ogni shampooQuesto perché non penetra in profondità nella struttura del capello. Per questa ragione, si dice che il colore viene ‘scaricato’ con l’acqua di risciacquo. Dopo circa un mese, andrà rifatto il trattamento.

Da ultimo, un’indicazione che servirà forse a convincere chi non vuole abbandonare le tradizionali tinte per capelli. L’effetto della ricrescita è meno netto. Proprio perché sbiadisce, non forma una linea precisa di colore tra i capelli.

hennè

Tonalità di hennè

Ci sono varie tonalità, risultato di miscele di Lawsonia e altre piante dall’effetto colorante.

  • hennè classico, a base di sola Lawsonia, dal colore rosso intenso, che può coprire i capelli bianchi.
  • hennè neutro, dall’effetto lucidante e nutriente, è in realtà polvere di Cassia Italica (o Cassia Obovata) e si usa come base per avere diverse tonalità.

Miscelando l’hennè neutro con altre polveri vegetali si avranno nuance diverse.

  • hennè biondo, se addizionato di rabarbaro e camomilla per dare riflessi dorati.
  • hennè castano-rosso, a seconda della quantità di LawsoniaCassia permette di ottenere diverse gradazioni di rosso.
  • hennè nero, se si aggiunge della polvere di Indigofera tinctoria per scurire donando dei riflessi viola-blu.

Hennè per capelli bianchi

Quello dei capelli bianchi per molte donne rimane un aspetto problematico con cui fare i conti. Spesso, per nascondere l’avanzare dell’età o semplicemente celare gli antiestetici ‘fili d’argento’ sulla chioma, ci spingiamo a provare colorazioni fai-da-te dagli esiti ‘fatali’. Oppure ci affidiamo all’esperienza (e speriamo che ne abbia) del parrucchiere. Il quale spesso ci propone prodotti pieni di sostanze chimiche che possono anche alterare la struttura naturale del capello e irritare il cuoio capelluto.

Per questo motivo l’hennè è un’alternative naturale per coprire i capelli bianchi.

Via libera quindi a questa polvere del tutto naturale, usata fin dall’antichità dalle donne del mediterraneo e oggi disponibile persino come base neutra, per dare splendore e volume ai capelli che non hanno il problema dei fili bianchi!

Hennè per capelli castani

L’henné puro regala riflessi rosso-ramati ai capelli castani chiari o bruni.

I capelli castani scuri o neri possono ottenere dei riflessi color rame o mogano, senza schiarire, ma coprendo eventuali capelli bianchi. Alla base di hennè naturale si possono miscelare polveri coloranti come l’Indigofera tinctoria o la Buxus Dioica per avere diverse sfumature.

Henné per capelli rossi

La polvere pura di Lawsonia accentua i riflessi dei capelli rossi (coprendo anche quelli bianchi) e a seconda della quantità e dei tempi di posa regala un colore dal mogano al rame.

Per i capelli biondo-scuro i riflessi saranno rosso-rame intenso.

Saranno rosso-carota per i capelli biondo-chiaro. Attenzione, quindi, alla quantità utilizzata e ai tempi di posa, indicati sempre sulle confezioni.

LEGGI ANCHE: I trattamenti naturali per la cura dei vari tipi di capelli

Hennè per capelli biondi

Per le bionde che desiderano trasformare il proprio colore con riflessi tiziano o ramati invece, perfette delle miscele di henné naturale a base di Lawsonia o che ne contengano delle piccole quantità, in base al risultato finale desiderato.

Sui capelli biondo-scuri i riflessi saranno dorati più o meno intensi simili a mèches, se si usa l’hennè biondo, senza però coprire i capelli bianchi.

Se si vuole avere un color rosso ‘Tiziano’ allora sarà meglio utilizzare l’henné naturale, variando quantità e tempi di posa per avere un risultato più o meno forte.

Hennè sui capelli tinti

Sopra l’hennè non prende nessuna colorazione chimica. Il contrario, cioè fare l’hennè sui capelli tinti chimicamente può portare a colori improbabili, spesso ci si ritrova con uno strano verde, e mantiene sempre una sfumatura rossastra. È vivamente sconsigliato prima di aver eliminato la tinta su tutte le lunghezze con il tempo o un taglio drastico.

Henné, dove si trova

Come sempre, proviamo a darvi qualche indicazione di cosa si può ordinare online, per maggiore comodità e, perché no, magari risparmiare un po’ di soldi:

Hennè Castano Tintura in Polvere Capelli Lawsonia Amla Caffè Ibisco The Te Nero Mallo 250 gr
Prezzo:EUR 14,00
Henne Neutro Polvere per Impacco Nutriente Capelli Cassia Obovata Naturale Vegan EcoBio 250 gr
Prezzo:EUR 14,00

Tatuaggi

Si trova una miscela di Lawsonia anche per farsi dei disegni sulla pelle, all’uso delle donne orientali e indiane. Se potete, è un’ottima idea anche per i capelli provare la polvere per tatuaggi (ad esempio Baq, body art quality), perché la polvere è più fine e minore il rischio che sia ‘tagliata’ con altre sostanze.

Via libera quindi a questa polvere del tutto naturale, usata fin dall’antichità dalle donne del mediterraneo e oggi disponibile persino come base neutra, per dare splendore e volume ai capelli che non hanno il problema dei fili bianchi!

Outbrain

{ 1 comment… read it below or add one }

charlottenoir12 dicembre 12, 2012 alle 12:04 pm

io vi consiglio di visitare un blog carino semplice e istruttivo ilmeravigliosomondodelleerbe.blogspot.com
spiegano bene cos’è l’hennè e il suo utilizzo in più c’è un bazar dove ho acquistato hennè body art e indigo body art sono buonissimi provare x credere ora sto aspettando la cassia….evvai
saluti

Rispondi

Leave a Comment