Prendersi cura in modo naturale dei capelli fini: i nostri consigli

di ScriBio del 15 Aprile 2019

I capelli fini hanno bisogno di un pò di cure in più rispetto alle chiome di capelli grossi e forti: sono più delicati e rischiano di rompersi anche durante i trattamenti quotidiani di bellezza, le acconciature, il lavaggio.

Prendersi cura in modo naturale dei capelli fini: i nostri consigli

Capelli fini: perché 

Ogni capello è composto da tre strati e quello più interno contiene la cheratina. Nel capello sottile la cheratina è sottile e quindi meno resistente e si spezza facilmente.Avere i capelli fini dipende da più fattori.

Questo tipo di capelli diepnde da numerosi fattori:

  • predisposizione genetica
  • alimentazione
  • esposizione ad agenti inquinanti o anche eccessiva esposizione al sole e al vento
  • trattamenti chimici che hanno stressato i capelli come tinte, piastra, permanente
  • carenze di vitamina D e disfunzioni alla tiroide
  • chemioterapia

Come rinforzare i capelli fini 

Per aver cura dei capelli fini iniziamo da una dieta alimentare ricca di sostanze nutritive, da un metodo di lavaggio e asciugatura adeguato, dall’uso di shampoo e balsami a base di sostanze naturali che li rafforzino donando più volume.

Consigliate anche maschere e impacchi con regolarità a base di elastina, collagene, cheratina, per idratare i capelli e renderli più spessi, oppure maschere fai da te.

Capelli fini: lo shampoo 

Per lavare i capelli fini senza sciuparli bisogna prima di tutto utilizzare shampoo adeguati che non siano aggressivi, meglio ancora se bio.

Si consiglia di massaggiare bene il cuoio capelluto e fare un solo shampoo, sciacquando con abbondante acqua tiepida. Non bisogna lavare i capelli troppo spesso, meglio ogni 3 giorni, per non stressarli troppo.

Capelli fini

Capelli fini: il risciacquo 

Dopo lo shampoo bisogna rimuovere delicatamente ogni traccia di shampoo e usare un balsamo da lasciare agire qualche minuto. Quindi sciacquare nuovamente e pettinare quando sono ancora umidi.

Capelli fini: asciugatura 

Per donare volume alla chioma di capelli fini bisogna saperli asciugare bene:

  • usate il phon senza beccuccio e dirigere il getto d’aria verso le radici
  • asciugate i capelli a testa in giù per dare volume
  • non usate il phon troppo caldo e non avvicinatelo al cuoio capelluto
  • non usate spazzole riscaldate o piastre

Pettinare i capelli fini 

Per pettinare i capelli sottili è meglio usare un pettine o una spazzola con setole morbide. Non esagerate con prodotti per lo styling come schiume, lacche e spray che possono far apparire la chioma più voluminosa, ma rendono i capelli pesanti e possono rovinare il capello fino al cuoio capelluto.

Per la messa in piega evitare la piastra o il ferro e privilegiare l’uso dei bigodini. Per far sembrare i capelli fini più folti si consiglia di raccoglierli in una coda di cavallo oppure di fare una treccia.

Come tagliare i capelli fini

Se si hanno i capelli fini bisogna evitare tagli scalati o lunghezze eccessive e scegliere tagli più pieni come il carrè, o tagli corti e a caschetto.

Prodotti consigliati per cura naturale dei capelli fini 

Tra i prodotti naturali che danno più corpo ai capelli fini, rendendoli più forti e resistenti, troviamo:

Avena. Per ispessire i capelli fate un risciacquo dopo-shampoo con l’avena. Aggiungete 4 cucchiai di farina d’avena a 1 l d’acqua e fate bollire. Filtrate e fate raffreddare prima di applicarla.

Avocado. Per ispessire, lucidare, idratare e rinforzare i capelli, una volta alla settimana potete applicare una maschera alla polpa di avocado. Preparate una crema con la polpa di un frutto maturo e 2 cucchiai di maionese. Applicate sui capelli umidi massaggiando il cuoio capelluto e coprire con una cuffia per 30 minuti. Sciacquate con acqua calda.

Zenzero. Dà volume, stimola la circolazione sanguigna, idrata e ripara i capelli sfibrati. Per utilizzarlo, è sufficiente preparare una pasta a base di zenzero in polvere e olio d’oliva. Applicatela su tutte le lunghezze, prestando particolare attenzione al cuoio capelluto, ed effettuate un delicato massaggio circolare. Dopo 30 minuti, risciacquate e lavarte i capelli come al solito. Ripetetre due volte a settimana.

Banana. Con questo frutto ricco di vitamine è possibile idratare efficacemente i capelli e donare loro lucentezza e volume. Pestate con una forchetta una banana matura e aggiungete 1 cucchiaio di miele e uno di olio d’oliva fino a ottenere una crema densa. Aggiungere gradualmente 2-3 cucchiai di latte per avere una crema. Applicate sui capelli asciutti per mezz’ora sotto la cuffia della doccia. Risciacquate bene. Fate questo trattamento una o due volte alla settimana.

Rosmarino. L’olio essenziale è perfetto per donare luncentezza e volume e favorisce una buona circolazione del cuoio capelluto. Fate sciogliere 2 gocce di olio essenziale di rosmarino in 2 cucchiai di olio d’oliva. Inumidite i capelli e applicate, massaggiando il cuoio capelluto per 3-5 minuti. Dopo 30 minuti, lavate come al solito. Fatelo 1 volta alla settimana.

Olio di ricino. Questo olio è il migliore amico dei capelli e assieme al caffè li rende più forti ed elimina la forfora, migliorando la circolazione sul cuoio capelluto. Mischiate bene 1 cucchiaio di olio di ricino, 1 di vitamina E e 1/2 cucchiaio di caffè in polvere con il solito shampoo. Applicate e sciacquate con abbondante acqua tiepida.

Henné. Usate solo del vero henné (non altre piante simili) potete scegliere tra il colorato o il neutro. Utilizzate solo un cucchiaio di legno per la sua preparazione, non di metallo. Si consiglia un trattamento una volta al mese: mescolate con acqua calda, completando con un po’ di olio di ricino, 1 avocado e 2 tuorli. Dovete ottenere una crema densa che non cola. Lasciate in posa sui capelli bagnati e coperti da una cuffia per 4 ore e risciacquate a lungo con acqua calda. Pulite  con uno shampoo.

Olio di semi di broccoli. Quest’olio ricavato dalla pressatura a freddo dei loro semi liscia e lucida i capelli fini e li rende luminos, come se fosse un silicone. L’olio di broccoli funziona anche per eliminare l’effetto crespo dei capelli ricci.

Capelli fini: si risolve con l’henné?

Per rafforzare e ispessire i capelli fini la soluzione più consigliata è l’hennè, che rende subito il capello più grosso e dona volume alla chioma.
Fare un impacco a base di hennè crea un rivestimento al capello che lo difende dalle aggressioni esterne come smog, sole, freddo, ed ha anche un effetto purificante sul cuoio capelluto.

Capelli fini

Controindicazioni

Ecco le controindicazioni per chi vuol fare un impacco all’hennè:

  • puro: non deve contenere alcun altro ingrediente.
  • modifica il colore dei capelli tendendo al rosso se sono castani e all’arancione se i capelli sono biondi o bianchi
  • applicare solo su capelli naturali mai trattati con coloranti o sostanze chimiche
  • non sbiadisce quindi una volta cambiato il colore dei capelli si può solo risolvere tagliando

Capelli fini: come aiutarsi con la dieta 

Se i capelli sono molto sottili si consiglia di cambiare dieta e di mangiare pesce, verdura, frutta secca: cibi  che hanno elevato contenuto di zinco, ferro, magnesio, omega 3 e vitamina E e B.

Integratori alimentari che fanno bene ai capelli

Oltre ad una dieta sana ed equilibrata si possono aggiungere all’alimentazione anche gli integratori. Il farmacista potrà consigliare quelli più idonei a rafforzare e nutrire i capelli fini.

Di norma gli integratori per capelli contengono:

  • Biotina, una vitamina molto utile contro la caduta dei capelli
  • Niacina che aiuta l’idratazione della pelle e del cuoio capelluto.
  • Ferro, che rende i capelli più forti e brillanti
  • Zinco minerale che dona lucentezza ai capelli
  • Vitamina B: vitamine fondamentali per pelle, capelli e unghie ed anche vitamine E e C

Gli integratori alimentari, come dice la parola stessa, integrano, ma non sostituiscono, un’alimentazione sana.

Rimedi naturali per inspessire i capelli fini 

Per i capelli fini bisogna avere un occhio di riguardo in più: curarli e coccolarli con maschere e impacchi rinvigorenti che diano forza, bellezza e volume.

Sono tante le maschere fai da te con prodotti naturali che fanno bene alla capigliatura delicata di capelli sottili.

Maschera al rosmarino, cedro e salvia 

Per preparare una maschera rinvigorente all’olio di jojoba e alla salvia, da applicare 3 volte a settimana, vi occorrono questi ingredienti:

Preparazione. Mettete tutti gli ingredienti in un recipiente che si possa chiudere ermeticamente. Quindi agitate con forza. Il composto va poi applicato su capelli asciutti o umidi, massaggiando la cute e lasciando riposare per mezzora. Risciacquate bene.  Si può anche lasciare sui capelli per tutta la notte e rimuovere al mattino: non ha controindicazioni.

Maschera per capelli fini all’argilla bianca 

Per nutrire i capelli deboli e sfibrati non c’è nulla di meglio che l’amido di mais e l’aloe vera. L’argilla bianca chiude i pori del cuoio capelluto e previene la forfora, oltre a chiudere e le cuticole, rendendo la chioma più luminosa. Vi occorrono questi ingredienti

  • 1 bicchiere di amido di mais
  • 1/2 bicchiere di argilla bianca
  • 1/2 bicchiere di aloe vera in gel
  • 2 albumi 
  • 1 cucchiaio di succo di limone

Preparazione. Mescolate amido, argilla, succo di limone. Aggiungete aloe e le chiare di uovo montate a neve. Mescolate il tutto e creare una crema da applicare sui capelli. Lasciate ad agire per 1 ora. Quindi risciacquate.

Maschera per capelli hennè e rosmarino 

Ingredienti per farsi una maschera nutriente e rinforzante all’henné servono:

  • 100 gr di henné neutro
  • infuso di rosmarino
  • 2 cucchiai di olio di germe di grano

Preparazione. Mescolate tutti gli ingredienti e tenete in posa 1 ora e mezzo. Quindi procedete con il lavaggio abituale.

Maschera per capelli fini con tuorli 

Ingredienti per una maschera al tuorlo che rinforzi la struttura del capello fino:

  • 2 tuorli
  • 1 bicchiere di aloe vera in gel
  • 2 cucchiai di olio di semi di lino
  • 1 cucchiaio di succo di limone

Preparazione. Frullate le uova e l’aloe, unite tutti gli altri ingredienti e mescolate. Il composta va applicato massaggiando e lasciato in posa 45 minuti. Quindi fate lo shampoo.

Oli essenziali nello shampoo 

Per nutrire i capelli fini durante il lavaggio abituale si può ricorrere a questo espediente: aggiungete dell’olio essenziale nello shampoo. In particolare viene consigliato l’uso di uno di questi oli essenziali:

  • olio essenziale di basilico dolce: 10 gocce, il basilico può aiutare a sbloccare i follicoli e facilita la circolazione sanguigna e stimola dunque la crescita dei capelli.
  • olio essenziale di lavanda: ha grande capacità antisettica oltre ad avere un profumo molto gradevole.
  • olio di camomilla: ha proprietà rilassanti e lenitive, ad aiuta a calmare le infiammazioni

Capelli fini: cosa fare per aumentare il volume

Ecco una serie di consigli per chi ha i capelli molto fini senza ricorrere a prodotti chimici:

  • lavare i capelli con shampoo delicato ed asciugarli a testa in giù
  • scegliere un taglio scalato con lunghezze medie
  • applicare con regolarità le maschere per capelli
  • raccogliere i capelli in trecce o coda di cavallo
  • usare i bigodini
  • seguire una dieta sana e integrare con omega 3, ferro, zinco, magnesio, vitamine E e B

Cosa non fare

Chi ha una chioma fine e debole dovrebbe evitare di sfibrare  e rovinare ancora di più la struttura del capello, quindi meglio:

  • non lavare con prodotti aggressivi o troppo nutrienti che appesantiscono
  • non colorare i capelli
  • non strofinare troppo vigorosamente, ma dolcemente
  • non usare piastre e arricciacapelli
  • non fare la permanente
  • non fare le extension

{ 0 comments… add one now }

Leave a Comment