Notizie

I vulcani salveranno la Terra dal surriscaldamento?

Nonostante rientrino tra i simboli del calore per eccellenza, pare proprio che i vulcani ci salveranno dal surriscaldamento globale. A dirlo Benjamin Santer del Lawrence Livermore National Laboratory in California, autore principale della ricerca sul tema che è stata pubblicata sulla rivista Nature Geoscience.

I vulcani salveranno la Terra dal surriscaldamento?

Ma come sarebbe possibile? Secondo lo scienziato californiano, le eruzioni di 17 vulcani che si sono succedute negli ultimi 13 anni, hanno creato una sorta di scudo che ha attenuato l’effetto delle radiazioni solari. A ciò va poi aggiunta, sempre secondo Santer, la nube di aria tossica sprigionata dalla Cina che in questi mesi è stata particolarmente voluminosa.

GUARDA QUI: Islanda: eruzione vulcanica ed aurora boreale…

Teoria credibile? Forse. Bisogna comunque aggiungere due aspetti non di poco conto: si è anche verificata una riduzione dell’attività eruttiva solare, che sicuramente ha avuto un peso molto forte sulla riduzione del surriscaldamento globale.

Secondo aspetto, la teoria del ricercatore californiano evince che le eruzioni vulcaniche peserebbero ‘solo’ il 15% sull’arresto del riscaldamento della superficie terrestre.

LEGGI ANCHE: Surriscaldamento globale: le banane diventeranno l’alimento principale?

Non è la prima volta comunque che la riduzione del surriscaldamento globale viene attribuito a qualche elemento della Natura. Il IPCC, il gruppo intergovernativo dell’ONU sui cambiamenti climatici, lo scorso anno ha suggerito che un ruolo rilevante può averlo anche un assorbimento extra di calore da parte degli oceani.

Un vulcano ci salverà?

Luca Scialò

Nato a Napoli nel 1981 e laureato in Sociologia con indirizzo Mass Media e Comunicazione, scrive per TuttoGreen da maggio 2011. Collabora anche per altri portali, come articolista, ghost writer e come copywriter. Ha pubblicato alcuni libri per case editrici online e, per non farsi mancare niente, ha anche un suo blog: Le voci di dentro. Oltre alla scrittura e al cinema, altre sue grandi passioni sono viaggiare, il buon cibo e l’Inter. Quest’ultima, per la città in cui vive, gli ha comportato non pochi problemi. Ma è una "croce" che porta con orgoglio e piacere.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
Close