Alcuni trucchi per rendere più eco-friendly la camera dei bambini

di Jessica Ingrami del 25 febbraio 2013

La stanza in cui dormono e giocano i nostri bambini è tra gli ambienti più importanti di casa, soprattutto perché al suo interno i pargoli cresceranno e vi passeranno sempre più tempo. Proprio per questo è importante creare camere prive il più possibile di sostanze nocive, privilegiando materiali e risorse eco-friendly.

Innanzitutto, le piccole finiture in legno che decorano l’ambiente, come gli inserti che circondano le finestre o le mensole alle pareti, per non parlare di mobili e armadi, possono essere trattati con oli e vernici non dannosi per la salute umana e quella del pianeta. Gli oli alimentari, per esempio, sono privi di pericolo e vengono utilizzati anche per trattare i comuni taglieri da cucina; l’olio di semi di lino e canapa sono anch’essi atossici e sicuri in caso di ingestione.

ALTRI CONSIGLI: Come realizzare la casa ecologica: dai materiali di costruzione all’arredamento, le migliori soluzioni

Se avete l’idea di mettere la moquette come pavimento fate attenzione sia alla qualità del tappeto, sia al metodo di applicazione: privilegiate il cotone con retro in iuta, rispetto alle tradizionali ma dannose fibre sintetiche e chiedete all’installatore di fissare la moquette con piccoli chiodini, anziché utilizzare un adesivo potenzialmente tossico o portatore di allergie.

Le stesse accortezze andrebbero riservate ai colori con cui si dipingono le pareti: scegliete vernici con bassi o, meglio, inesistenti quantitativi di VOC (sostanze organiche volatili). Queste ultime, infatti, sono in grado di alterare la qualità dell’aria che circola nella stanza, peggiorandola sensibilmente.

APPROFONDISCI: Colori naturali per la casa fai da te

È importante anche avere un controllo sulla quantità di luce, diretta e indiretta, che entra dalle finestre della stanza: un’adeguata protezione, data da specifici trattamenti ai vetri, può proteggere bambini e tessuti dall’aggressività del calore filtrato.

Se poi la casa è completamente da costruire o ristrutturare, vale la pena fermarsi a studiare le nuove tecniche per rendere eco-sostenibile l’abitazione: materiali di riciclo, ottimizzazione della luce solare creando angolazioni e ampie finestre in grado di riflettere e incanalare la luce, sistemi di ventilazione naturali e installazione di pannelli solari. Anche le modifiche esterne alla struttura faranno sì che i vostri bimbi siano più sereni all’interno.

Leggi anche:

{ 0 comments… add one now }

Leave a Comment

Inserisci il numero esatto *