Auto elettriche: il listino completo con prezzi e modelli

di Marco Grilli del 26 novembre 2016

Forse non sono ancora maturi i tempi per un successo di massa delle auto elettriche: le prospettive sono però ottime per il futuro. Vediamo il nostro listino completo delle auto elettriche 2016 in commercio e qualche anticipazione per il 2017.

Auto elettriche, il futuro è loro, ma deve ancora arrivare, in estrema sintesi.

Sembrava che dopo il clamore suscitato dallo scandalo dieselgate, coi test sulle emissioni nocive delle vetture impietosamente taroccati, ci sarebbe stato un rinnovato interesse verso le macchine elettriche a zero emissioni. Soprattutto chi ha a cuore la causa della mobilità sostenibile, sembrava dovesse dirigersi immediatamente verso il settore delle auto elettriche.

In realtà, i problemi per questa soluzione ecologica sono ancora molti. Prezzi troppo alti, infrastrutture per la ricarica praticamente assenti in Italia, scarsa autonomia delle batterie e tempi lunghi per la ricarica. Tutti fattori che sembrano non ancora controbilanciare i vantaggi delle auto elettriche: no bollo, accesso garantito alle ZTL, niente emissioni.

Eppure tutti gli studi di mercato riservano ai veicoli elettrici un ruolo importante nel futuro parco circolante. Secondo Bloomberg, il punto di svolta avverrà all’incirca nel 2022, quando il prezzo delle auto elettriche sarà equivalente a quello delle auto a combustione interna. Di lì in avanti, la diffusione dei veicoli elettrici dovrebbe registrare un’accelerazione, al punto da portarle nel 2040 al 35% delle vendite globali. Molti fattori (in primis il calo del costo delle batterie e la loro maggiore capacità) corroborano questa visione, ma oggi la realtà è ancora un’altra.

Il settore elettrico incide così ancora poco sul totale del mercato delle immatricolazioni auto nel nostro Paese (un misero 0,1%). L’andamento del 2016 non è stato finora esaltante. Addirittura sotto al 2015 come numero di immatricolazioni elettriche, primo anno non in crescita nella storia del comparto.

Ma vediamo qualche dato di mercato interessante a questo proposito.

Leggi anche: Auto ibride: il listino completo

Le auto elettriche più vendute nel 2016

Per quanto riguarda le vetture preferite dagli italiani, ecco la classifica dei modelli più venduti nei primi otto mesi dell’anno, stilata in base ai dati forniti dall’Unione nazionale dei rappresentanti autoveicoli esteri:

1) Nissan Leaf (363 unità vendute)
2) Tesla Model S (187)
3) Citröen C-Zero (126)
4) Renault Zoe (112)
5) Mercedes classe B 250e (82)
6) BMW i3 (69)
7) VolksWagen eUp! (49)
8) Peugeot iOn (24)
9) Tesla Model X (15)
10) Nissan Evalia (11)

Altri modelli (28)

Anche a livello europeo, il quadro è simile. A fronte di 86mila immatricolazioni di veicoli elettrici nei primi 8 mesi del 2015, il 2016 ha visto nello stesso periodo 55mila immatricolazioni (dati: Eafo). L’auto elettrica più venduta in Europa risulta essere la Renault Zoe (poco meno di 14mila immatricolazioni), seguita dalla Nissan Leaf, dalla Tesla Model S, dalla Volkswagen e-Golf e dalla BMW i3.

cruscotto

Le auto elettriche 2016: ecco il listino completo con i prezzi e i modelli del mercato italiano

Ma ora vediamo i modelli in commercio e qualche interessante anticipazione per il 2017. Tra queste la Opel Ampera-e, vista a Parigi quest’anno, la cui autonomia reale sfiora i 400 km e la prossima versione di Nissan Leaf, con batteria da 60 kWh, prevista per la fine del 2017.

L’ALTRO LISTINO: Auto a metano, prezzi e carattteristiche.

Auto elettriche 2016: l’offerta di Nissan

Nissan Leaf. Tra le auto elettriche 2016 la più amata resta la Nissan Leaf, che verso la fine del 2017 sbarcherà in Europa con un nuovo modello, con batteria da 60 kWh. Ciò comporterà un discreto aumento dell’autonomia, che sarà estesa fino a 250 km, 51 in più rispetto alla versione precedente. In pratica, si calcola che qualora si compiessero 20 Km al giorno, una semplice ricarica potrebbe bastare per circolare per ben due settimane! I prezzi di listino di questo aggiornamento non sono ancora stati resi noti, mentre gli adattamenti alla batteria e alla disposizione delle celle hanno permesso di estendere la garanzia a 8 anni o 160mila Km.

Auto elettriche 2016: Nissan Leaf 2016

Auto elettriche 2016: Nissan Leaf 2016

Dispone di sedili e volanti riscaldabili e offre un climatizzatore a risparmio energetico. Si dimostra veramente ecologica perché anche le finiture rispettano l’ambiente, grazie all’innovativo tessuto bio per gli interni, ricavato dalla canna da zucchero. Notevole anche il bagagliaio, con la sua capacità di 370 litri. La Leaf dispone inoltre di un pannello di controllo per sfruttare al meglio l’autonomia della vettura (in tempo reale sono visualizzati i dati relativi all’energia consumata o rigenerata, allo stato della ricarica, alla carica residua e alle zone raggiungibili in base all’autonomia residua), la modalità di guida B che permette di recuperare l’energia emessa in fase di rallentamento, il sistema di assistenza al parcheggio che offre una vista a 360° del panorama circostante, ed infine un impianto audio ultra-compatto e potente.

Il sistema di navigazione intelligente carwings permette inoltre di connettere Nissan Leaf a pc, tablet o smartphone per attivare la ricarica, preimpostare il climatizzatore o programmare i percorsi in remoto.
La batteria agli ioni di litio può esser ricaricata in 30 minuti a una stazione di ricarica veloce, in 4-8 ore utilizzando le colonnine di ricarica pubblica o le unità domestiche dedicate (wall-box), o in 12 ore con un cavo per presa domestica. L’autonomia è di 199 Km. Dotata di tutti i dispositivi di sicurezza più avanzati, tanto da aver ottenuto nel 2012 le 5 stelle nei crash test Euro NCAP.

Il sistema di controllo elettronico della stabilità rileva eventuale problemi e, all’occorrenza, regola la potenza del motore o frena le singole ruote per ristabilizzare l’assetto della vettura. Con l’ESP sono resi più fluidi sia i cambi improvvisi di corsia che le frante brusche, mentre l’auto resta sempre ben salda sulla strada. Da non trascurare le prestazioni, garantite dal potente motore elettrico da 80 kW e 109 Cv (254 Nm di coppia massima): accelerazione da 0 a 100 Kmh in 11,5 secondi, velocità massima 145 Kmh. Otto gli allestimenti in listino.

Prezzo: da 23.910 a 36.000 euro.

2016-nissan-leaf-interior

Gli interni della nuova Leaf, una delle nuove auto elettriche 2016

e-NV 200 Evalia. Nel comparto delle auto elettriche 2016 Nissan presenta anche un altro nuovo modello, l’e-NV 200 Evalia, una comoda e spaziosa sette posti a zero emissioni, che spicca per l’ampio spazio a bordo (bagagliaio da 440 litri, con una capienza massima di 2.940 m3 abbattendo i cinque posti posteriori). Ottime le prestazioni (grazie ai 254 Nm di coppia disponibili già a zero giri di motore), così come l’autonomia, fissata a 167 Km. Per quanto riguarda i tempi di ricarica, si va dai 30 minuti alle colonnine di ricarica, alle 4 ore con la Wallbox, fino alle 10-12 ore tramite la presa domestica.

Prezzo: da 28.218 euro della versione Bus con batteria noleggiata, a 40.100 euro con batteria acquistata.

Nissan e-NV 200 Evalia

Auto elettriche 2016: Nissan e-NV 200 Evalia

e-NV 200. Se poi cercate una vettura commerciale elettrica, può fare al caso vostro Nissan e-NV 200 (Van e Combi), che combina l’ affidabilità del multipremiato veicolo da lavoro tradizionale NV 200 con la tecnologia 100% elettrica di Leaf. I tempi di ricarica sono simili a quelli del modello precedente, mentre l’autonomia è di 163 Km, con due modalità di guida (Eco e B) che permettono di aumentarla, attraverso la gestione delle accelerazioni e la capacità rigenerativa del sistema frenante. Confortevole, spaziosa e piacevole da guidare, spicca per la silenziosità, la comodità del cambio automatico, la notevole stabilità, la manovrabilità grazie al diametro di sterzata ridotto (11,2 metri) e le accelerazioni fluide e veloci, garantite dall’erogazione immediata della coppia elettrica.

Dotato dello stesso sistema telematico Carwings di Nissan Leaf, e-NV 200 è disponibile in due versioni (Van e Combi, rispettivamente con 2,3 e 4,2 m3 di volume di carico), entrambe con interni versatili, che permettono di configurare supporti, contenitori e sedili in base alle necessità.

Prezzo: da 30.950 a 39.300 euro a seconda dei sei diversi allestimenti.

Auto elettriche 2016: gli interni spaziosi della Nissan e-NV 200 Van e Combi

Potrebbe interessare: Auto GPL o metano: quale conviene?

Auto elettriche 2016: l’offerta di Tesla

È andata a sfidare Nissan sul mercato delle auto elettriche 2016 la Tesla di Elon Musk. Dopo la berlina di lusso Model S (auto elettrica più venduta nel Belpaese per un paio di mesi nel 2016) e il crossover Model X, ecco la nuova vettura a trazione elettrica, la Tesla Model 3. Una berlina di segmento D che promette un’autonomia di 345 Km e la tecnologia più innovativa. Obiettivo di Musk: 500mila consegne all’anno entro il 2020!

Prezzi:

  • Tesla Model S: disponibili diversi modelli nello showroom italiano, con batteria da 60 e 75 kWh e prezzi da 84.000 Euro a 100.000 Euro.
  • Tesla Model 3: sarà ordinabile a circa 31.100 euro a metà 2017.
Auto elettriche 2016: ipotesi di Tesla Model 3 in arrivo nel marz 2016

Auto elettriche: ipotesi di Tesla Model 3 in arrivo nel 2017

Auto elettriche 2016: l’offerta di Renault

Vediamo ora l’offerta di auto elettriche targata Renault, una delle case più impegnate su questo fronte. Pensate che proprio nel settembre 2016, ha raggiunto la significativa milestone di 100mila auto elettriche vendute in Europa.

Zoe Z.E.. Al secondo posto tra le auto elettriche 2016  e tra le più vendute in Italia nel 2015, questa berlina cinque posti accessibile a tutti e adatta a un uso quotidiano. Ecologica, silenziosa, semplice da utilizzare e interconnessa, Zoe adotta tecnologie all’avanguardia e presenta due differenti motorizzazioni. Motore R 240 con un’autonomia omologata di 240 Km, ideale per le lunghe distanze, e motore Q 210, con un’autonomia di 210 Km e la possibilità di ricarica rapida (80% in 30 minuti da una colonnina da 43 kW). Di serie dispone anche del sistema Range Optimizer, che migliora l’autonomia indipendentemente dalle condizioni di marcia. Ecco come funziona: la pompa di calore lavora come un normale climatizzatore per rinfrescare l’abitacolo, mentre per riscaldare assorbe il calore dell’aria all’esterno del veicolo, riducendo al minimo il consumo di batteria.

La frenata rigenerativa di nuova generazione consente di ricaricare la batteria non solo ad ogni decelerazione, ma anche quando il conducente preme il pedale del freno, ed infine gli pneumatici Michelin Energy TM EV garantiscono una bassa resistenza al rotolamento, senza alterare la capacità di frenata e la tenuta di strada. Per la ricarica standard completa occorrono 6-9 ore (a seconda della potenza disponibile), collegando l’auto a una colonnina pubblica o a una presa a muro certificata Z. E. Ready. L’autonomia è di 170 Km.

Zoe punta molto anche sulla sicurezza, disponendo di un limitatore-regolatore di velocità, del controllo elettronico della stabilità  – che insieme al sistema antipattinamento e al controllo del servosterzo assicura la massima guidabilità anche in condizioni stradali difficili – del sistema antibloccaggio delle ruote, con ripartitore elettronico di frenata e assistenza alla frenata di emergenza, nonché dei fari diurni a Led e del segnale acustico Z. E. Voice, che avvisa i pedoni dell’avvicinamento dell’auto. All’interno Zoe dispone di serie del tablet multimediale integrato e connesso Renaul R-Link, che racchiude varie funzionalità in un unico dispositivo, assicurando massima socialità e comfort. Il motore da 65 kW e 88 Cv la rende guidabile anche dai neopatentati e garantisce una velocità massima di 135 Kmh.

Prezzo: a partire da 22.100 euro.

2016-Renault-Zoe

Auto elettriche 2016: ecco la Zoe di Renault del 2016

Kangaroo Z.E. Nel comparto delle auto elettriche 2016 ma anche come veicolo da lavoro, c’è Kangoo Z. E., pratica, funzionale e affidabile, disponibile in tre versioni (da 2 a 5 posti), che offre uno spazio di carico fino a 4,6 m3 e 650 Kg. Commercializzato dal 2011, Kangoo Z. E. è il precursore dei furgoni elettrici e presenta oggi nuove dotazioni multimediali (sistema di navigazione Renault R-Link) e un rinnovato design, con le maschere dei fari anteriori nere, losanga e modanature azzurrate sulla calandra e gruppi ottici azzurrati dalla forma allungata in coda.

Tutta la gamma Kangoo Z. E. è coperta da una garanzia di 5 anni/100mila Km sulla trazione elettrica: la batteria agli ioni di litio è garantita per l’intera durata d’uso del veicolo, mentre il canone di noleggio è comprensivo di assistenza in caso di guasto. L’autonomia omologata è di 170 Km, quella effettiva in città scende a 125 Km. Il motore da 44 kW e 60 Cv spinge l’auto fino a una velocità massima di 130 Kmh, garantendo accelerazioni grintose. A parità di prestazioni con Kangoo Express a motore endotermico, Z. E. può risultare più conveniente nella gestione, per i costi più bassi dell’elettricità e della manutenzione. Senza dimenticare il vantaggio di viaggiare su un veicolo ecologico a zero emissioni che rispetta l’ambiente. Prezzo: 20.650 euro.

Kangaroo Z.E.

Auto elettriche 2016: ecco la Kangaroo Z.E.

Twizy Z.E. Se poi siete alla ricerca di una delle auto elettriche 2016 più strane, ecco la biposto brillante, divertente e confortevole di Renault, Twizy, una vettura ultracompatta dal design innovativo, ideale per muoversi in città. Dotata di computer di bordo, tetto trasparente con trattamento anti UV, wing-doors, borsone porta tutto (con 50 litri di volume utile), coprigambe per i passeggeri in caso di freddo o pioggia e assistenza posteriore al parcheggio, questa originale vettura è spinta da un motore da 4 kW e 5 Cv, che garantisce una velocità massima di 45 Kmh. La versione Twizy 45 può esser guidata da 14 anni con patente AM. Prezzo: 6.900 euro.

renault-zoe-twizy

Auto elettriche 2016: la nuova Twizy della Renault

Auto elettriche 2016: l’offerta di Citröen

C-zero. Restando in Francia, sul terzo gradino del podio delle elettriche più vendute in Italia troviamo la Citröen C-Zero, una city-car agile, compatta e silenziosa, dotata di un motore elettrico da 50 kW e 67 Cv posto tra le ruote posteriori, che contribuisce ad abbassare il baricentro garantendo una buona tenuta e stabilità (velocità massima 130 Kmh). Per la ricarica della batteria servono 6-11 ore a una normale presa domestica, 30 minuti (per l’80% della carica) in una stazione di ricarica con corrente monofase da 125 Ampère. L’autonomia è pari a 150 Km. Con le sue linee fluide e arrotondate, il tetto leggermente bombato e le ampie superfici in vetro, Citröen C-Zero spicca non solo per il suo design innovativo e lo stile minimal, ma anche per comfort, abitabilità (quattro posti, ampio spazio interno, bagagliaio da 166 litri) e sicurezza (6 airbag e ESP di serie).

Prezzo: 30.690 euro.

Auto elettriche 2016: la Citroen C-zero

Auto elettriche 2016: la Citröen C-zero

Auto elettriche 2016: l’offerta di Peugeot

iOn. La 100% elettrica di Peugeot si chiama invece iOn, una vettura semplice, compatta e maneggevole, che unisce massimo comfort e sicurezza a una guida dinamica. Con le sue linee curve, le grandi superfici vetrate e il piccolo cofano bombato sormontato da un parabrezza inclinato, iOn si presenta come un’auto dal design ricercato e dalla generosa abitabilità (quattro posti), ideale per districarsi con agilità nel traffico cittadino, grazie al servosterzo elettrico e all’eccezionale raggio di sterzata. La batteria agli ioni di litio si ricarica in 6-8 ore a una presa domestica, o in 30 minuti (per l’80% della carica) tramite le apposite colonnine.

L’autonomia massima (con una velocità media di 30Kmh e senza l’utilizzo del climatizzatore o riscaldamento) è pari a 150 Km. Il motore da 49 kW e 67 Cv spinge la vettura fino a un massimo di 130 Kmh, con un’accelerazione da 0 a 100 Kmh in 15,9 secondi. In materia di sicurezza, iOn dispone di serie di ABS, ESP, 6 airbag, sistema di protezione della batteria e modulo di comunicazione localizzata con SIM integrata Peugeot Connect, efficace per le emergenze.

Prezzo: a partire da 27.150 euro.

Auto elettriche 2016: ecco il modello Peugeot iOn

Auto elettriche 2016: ecco il modello Peugeot iOn

Auto elettriche: l’offerta di Smart

Smart Fortwo electric drive. Un’altra auto elettrica ideale per il traffico cittadino è la Smart Fortwo electric drive. Una piccola city-car maneggevole, spaziosa, agile, sicura e divertente da guidare. Una vettura amica dell’ambiente che non rinuncia alle prestazioni, perché il motore elettrico da 55 kW (75 Cv) raggiunge la coppia massima di 130 Nm già a bassi regimi, garantendo un’accelerazione fluida e una velocità massima di 125 Kmh. Silenziosa e confortevole, questa biposto ricarica la propria batteria agli ioni di litio a una presa domestica in circa 7 ore, offrendo un’autonomia massima di 145 Km. In fase di rilascio e in frenata il motore elettrico funge da generatore, convertendo parte dell’energia cinetica in eccesso in energia elettrica. Smart Fortwo è sempre connessa, grazie alla vehicle homepage, che permette di comandare facilmente molte funzioni relative alla vettura (preclimatizzazione, controllo dello stato di carica, pianificazione del percorso, previsione dell’autonomia…). Nulla da eccepire anche in materia di sicurezza, perché questa piccola sicurezza dispone non solo di ESP e ABS di serie, ma anche di paracolpi in acciaio (crash-box) nella parte anteriore e posteriore, di due airbag full-size, di sidebag per testa e torace in caso di collisione laterale, di una batteria posizionata nel sottoscocca per proteggere dalla deformazione in caso di urto, nonché di una cella di sicurezza tridion nei punti strategici.

smart fortwo BRABUS

Auto elettriche 2016: Smart fortwo electric drive versione Brabus

Ricchissimi gli equipaggiamenti di serie e a richiesta. Smart presenta anche una versione sportiva, la Brabus. Prezzo: 24.978 euro con batteria per la versione coupé mentre la Brabus electric drive costa 31.447 euro. Prezzo: da 28.150 euro per la versione cabrio della Fortwo electric drive. e 34.607 euro per la Brabus electric drive in versione cabrio.

smart fortwo

Auto elettriche 2016: la Smart Fortwo electric drive

Auto elettriche 2016: l’offerta di Mercedes

Classe B electric drive. In casa Mercedes si punta anche su una monovolume, la Classe B electric drive, una vettura potente (motore da 132 kW e 180 Cv) e dalle notevoli prestazioni (da 0 a 100 Kmh in soli 7,9 secondi, velocità massima autolimitata a 160 Kmh). La Casa della Stella fa dannatamente sul serio, schierando un’auto che non ha davvero nulla da invidiare ai modelli diesel o benzina, presentando le stesse modalità di guida e perfino un identico bagagliaio (501 litri di carico aumentabili a 1.456 col ribaltamento dei sedili).

La batteria, collocata sotto il pianale, si ricarica in massimo 11 ore a una presa domestica e in meno di 3 ore alla colonnina pubblica. L’autonomia dichiarata è di circa 200 Km, che scendono a 100-110 con una guida normale. Due sono le versioni disponibili: Executive, completa, funzionale e adatta al business, e Sport, ideale per il guidatore che oltre alla funzionalità ricerca la grinta di un’auto sportiva. Entrambe dispongono di ricchi equipaggiamenti di serie, comprendenti cerchi in lega, climatizzatori bizona, radio con bluetooth ecc. Le modalità di guida sono tre: E+, che garantisce i consumi più bassi; E, che massimizza il comfort, e infine Sport, per un’andatura sportiva.

Prezzo: da 41.600 euro.

auto elettriche classe b Mercedes

Auto elettriche 2016: la classe B electric di Mercedes

Auto elettriche 2016: l’offerta di BMW

i3. Al colosso di Stoccarda risponde la BMW con la nuova i3, definita dalla casa di Monaco come un’ “elettrica elettrizzante”. Si tratta di una vettura compatta, spaziosa, potente (motore da 125 kW e 70 Cv, coppia istantanea di 250 Nm) e dalle notevoli prestazioni (accelerazione da 0 a 100 Kmh in soli 7,2 secondi, autonomia complessiva di 160 Km). Gli ultimi modelli appena usciti (modelli 94 Ah, mentre i vecchi sono da 60 Ah) in commercio montano una versione potenziata di batterie, che ne estendono l’autonomia fino ai 220 km in condizioni reali. Notare che – sebbene con modalità e prezzi ancora da definirsi per il mercato italiano – le nuove batterie possono essere installate sulle BMW i3 della generazione precedente.

La city-car premium bavarese è un’auto solida e coinvolgente, che abbina la sportività all’anima ecologica, visto che l’innovativa architettura LifeDrive, con l’abitacolo della vettura in carbonio, ricorre a materiali riciclabili fino al 95% e deriva da fonti rinnovabili. Parti delle portiere e del cruscotto rivelano così le fibre riciclate da cui sono costituite, mentre in alcune versioni sono visibili le intarsiature in legno sulla plancia.

Silenziosa e piacevole da guidare, BMW i3 comprende una serie di servizi innovativi grazie alle soluzioni BMW Connected Drive e può esser condotta con un solo pedale, perché il one pedal feeling consente di frenare direttamente rilasciando l’acceleratore, in modo da caricare la batteria. In sintesi, siamo in presenza di un’elettrica premium futuristica, divertente e dalle ottime performance, che promette di ritagliarsi uno spazio importante in questo comparto ecologico.

Prezzo: da 37.700 euro.

2016-BMW-i3

Auto elettriche 2016: l’offerta di BMW parte dalla i3 electric

Auto elettriche 2016: l’offerta di Volkswagen

Ancora scossa dallo scandalo “dieselgate”, Volkswagen prova a risollevarsi, annunciando importanti novità anche nel settore elettrico.

Pensate che all’ultimo salone di Parigi, la casa di Wolfsburg ha annunciato l’elettrificazione dell’intera gamma per il 2020, quando il costo delle batterie sarà sceso a livelli competitivi. Non solo: a Parigi è stato presentato anche un concept, la Volkswagen I.D., forte di un’autonomia di… 600 km! In questa stessa occasione, l’AD di Volkswagen, Matthias Mueller ha detto di aspettarsi entro il 2025 ben 1 veicolo su 4 a trazione elettrica tra quelli venduti da VW.

Ma non solo: è in progetto una batteria capace di un’autonomia di ben 300 Km, sviluppata nei laboratori californiani della Silicon Valley, che potrebbe risolvere un problema ormai annoso per lo sviluppo di questa branca della mobilità sostenibile. Questo nuovo dispositivo, che dovrebbe essere poco ingombrante e piuttosto economico rispetto agli altri accumulatori, potrà essere montato non solo sui modelli elettrici E-Up e E-Golf, ma anche sulle vetture Audi, Porsche e Bugatti. In attesa di capire quando questo ambizioso progetto vedrà la luce, la casa di Wolfsburg continua a puntare su E-Up e E-Golf.

2016-VW-E-Up-Electric

La nuova E-Up Electric tra le nuove auto elettriche 2016

E-Up. Una citycar agile e spaziosa dal design elegante e moderno, spinta da un motore della potenza di 60 kW e 82 Cv, che garantisce un’accelerazione da 0 a 100 Kmh in 12,4 secondi e una velocità massima di 130 Kmh. La batteria agli ioni di litio di ultima generazione può esser ricaricata in soli 30 minuti fino all’80% presso le colonnine da 40 kW a corrente continua, ed è garantita 8 anni o 160mila Km. L’autonomia dichiarata è pari a 160 Km. Dotata di strumentazione all’avanguardia con display multifunzione, parabrezza riscaldabile e climatronic, presenta di serie il dispositivo maps + more, che integra le funzioni dei navigatori satellitari più evoluti alla capacità di dialogare coi sistemi di controllo elettronico della vettura, senza dimenticare la app per smartphone “Car-Net”, che consente il controllo a distanza di numerose funzioni dell’auto. In materia di sicurezza Up ricorre alla massima tecnologia, con gli airbag (sono di serie anche quelli laterali), il programma di stabilizzazione elettronico (ESP), la funzione di frenata d’emergenza assistita e il parkpilot, che coi suoi sensori integrati permette di agevolare la manovra di parcheggio in retromarcia.

Prezzo: da 27.400 euro.

vw-e-golf

Auto elettriche 2016, la E-Golf della Volkswagen

E-Golf. Vettura potente, sicura e tecnologica, dal design futuristico grazie allo spolier posteriore aerodinamico, i fari, i fanali e la luce diurna completamente a led e i cerchi in lega lenticolari da 16’’. Pratica, confortevole e connessa come l’E-Up, E-Golf è spinta da un motore da 85 kW e 115 Cv, che permette un’accelerazione da 0 a 100 Kmh in 10,4 secondi e una velocità massima di 140 Kmh. La batteria sottoscocca si ricarica in 13 ore alla presa domestica, in 30 minuti fino all’80% alla colonnina a corrente continua, mentre con l’installazione della Wallbox si ottiene una potenza di ricarica superiore del 55% rispetto a quella tradizionale alla presa domestica, riducendo i tempi. Ricchissimi gli equipaggiamenti.

Prezzo: da 38.000 euro.

Potrebbe piacerti anche: Ecco l’auto elettrica fai-da-te che si monta in un’ora

Auto elettriche 2016: l’offerta di Hyundai

Hyundai IONIQ electric. Si tratta della sorella no-emission del modello di IONIQ già visto nel listino delle auto ibride. Dotata di un motore elettrico da 120 CV con una coppia di 295 Nm, la IONIQ elettrica monta batterie con polimeri agli ioni di litio da 28 kWh che si ricaricano all’80% in appena 24 minuti con un caricatore rapido. L’autonomia dichiarata è di 250 km e raggiunge i 165 Km/h di velocità.

Di assoluto interesse le condizioni di garanzia: oltre alla garanzia a chilometraggio illimitato di 5 anni, vi è quella estesa a 8 anni e 200mila km di percorrenza per le batterie al litio.

Prezzo: sarà noto nella prima parte del 2017

Auto elettriche: la IONIQ electric

Tra le auto elettriche atteso con curiosità il debutto sul mercato della IONIQ electric

Auto elettriche 2016: l’offerta di Fiat

Fiata 500e. Questo modello, tra le auto elettriche 2016, ha debuttato già al Salone dell’Auto di Los Angeles del 2012. Principalmente concepita per il mercato californiano, presenta alcune piccole modifiche, quali il paraurti anteriore con la griglia forata e i piccoli fendinebbia ai lati, oltre alle due aperture davanti alle ruote anteriori. In merito ai cambiamenti estetici, il frontale è profondamente rivisitato, con la zona inferiore del paraurti che presenta una tinta a contrasto con la carrozzeria, mentre i cerchi in lega non sono altro che un disegno su un elemento interamente chiuso, volto a migliorare l’aerodinamica. Il motore esprime una potenza pari a 111 CV, col pacco batterie collocato sotto al bagagliaio che garantisce un’autonomia complessiva di 140 Km. Gli interni riprendono i colori dominanti arancione e bianco e tra le novità presentano un ampio schermo da 7 pollici LCD, al posto del tradizionale tachimetro.

Prezzo: na (teniamo presente che ai privati è in vendita solo in California e che in Italia la potete trovare solo in qualche programma di car-sharing)

Fiata 500e

Auto elettriche 2016: Fiat 500e nuovo modello

FOCUS: La vendita delle auto elettriche, perché è ferma

Auto elettriche 2016: l’offerta di Kia

Kia Soul EV. Dall’analisi della top ten delle elettriche più vendute in Italia è rimasta fuori solo Kia Soul EV, la piccola e agile cross-over coreana, ideale per gli spostamenti in città. Disponibile in un solo allestimento con carrozzeria bianca e tetto azzurro, è ricca in dotazioni, con fari a led, cerchi in lega aerodinamici, cruscotto elettronico Oled, sensori di parcheggio e di pressione delle gomme ecc. La batteria ai polimeri di litio si ricarica in meno di un’ora alla colonnina da 50 kW ed è garantita sette anni. Buone le prestazioni, col motore da 81,4 kW e 110 Cv che consente un’accelerazione da 0 a 100 Kmh in 11,2 secondi e una velocità massima di 145 Kmh.

Prezzo: da 36.000 euro.

2016-kia-soul-ev

Kia Soul EV tra le auto elettriche 2016 della casa coreana

In conclusione, annunciamo che Toyota Mirai, la prima vettura a idrogeno di serie al mondo, dopo il debutto in Giappone e in California è sbarcata da questo autunno in quattro mercati europei (Gran Bretagna, Germania, Belgio e Danimarca).

2016-toyota-mirai

Toyota Mirai, la prima vettura a idrogeno di serie al mondo

Auto elettriche 2017: l’offerta di Opel

Veniamo infine all’offerta di Opel. Attesissima sulla base di quanto anticipato all’ultimo salone parigino.

Opel Ampera-e. Forte di un’autonomia dichiarata da record di 400 km (e a quanto pare sicuramente superiore ai 300 km in condizioni reali) è ancora un po’ un oggetto misterioso per quanto riguarda il prezzo base. Notevoli alcune caratteristiche tecniche. Tra queste il motore elettrico da 204 CV e 360 Nm che assicura un 0-50 km/h da 3,2 secondi. La Opel Ampera-e è dotata di batterie da 60 kWh e sistema frenante di ultima generazione.

Prezzo: sarà comunicato nella prima parte del 2017

auto elettriche opel ampera-e

L’interno dal feel fortemente tecnologico della Opel Ampera-e

Sarà fuel cell il futuro dell’auto?

Noi continuiamo a pensare che, grazie al calo dei prezzi delle batterie ed ai miglioramenti tecnologici attesi, questa categoria di veicoli sia destinata a diventare importante.

{ 0 comments… add one now }

Leave a Comment

Inserisci il numero esatto *