Chi inquina di più è l’allevamento dei bovini, più di polli e maiali


di Cinzia Porfiri del 6 settembre 2014

Vi siete mai chiesti chi inquina di più? Stando ad uno studio pubblicato su Proceedings of the National Academy of Sciences, un’importante rivista scientifica americana, sarebbero gli allevamenti intensivi di bovini, più inquinanti e costosi di quelli di polli e maiali.

Secondo quanto riportato dallo studio, a fronte dei danni arrecati all’ambiente dagli allevamenti intensivi, la carne di mucca è in proporzione più costosa e meno efficiente rispetto ai prodotti di altri allevamenti (carne suina, pollame, uova e latte).

Questo tipo di allevamento è molto efficiente e permette di ottenere molta carne a poco prezzzo, va però detto che il prezzo da pagare in termini di sostenibilità e di sfruttamento delle risorse naturali, è molto alto. Allevare in modo ‘industriale’ le mucche necessita, ovviamente, di più terreno: in media si stima che serva una quantità 28 volte superiore rispetto a quella necessaria per allevare altre specie. Si stima, inoltre, che questo tipo di allevamento produca, una quantità di gas serra 5  volte superiore agli altri, la quantità di azoto invece è maggiore di ben 6 volte. Anche la quantità d’acqua richiesta è superiore: in media i bovini ne richiedono 11 volte di più rispetto agli altri animali. Cifre alla mano chi inquina di più è proprio l’allevamento delle mucche.

Leggi anche: Carne maggiore responsabile dell’inquinamento

Da molto tempo ormai, sappiamo che la carne rossa va consumata in modica quantità e che gli allevamenti bovini sono molto più inquinanti rispetto ad altri: gli autori, dello studio, tuttavia, precisano che questa è la prima volta in cui vengono forniti dati scientifici a riguardo. Questi parametri sono ricondotti alla realtà americana, tuttavia i ricercatori europei hanno affermato che, più o meno, sono sovrapponibili alla attuale situazione del Vecchio Continente.

Potrebbe interessarti questo: L’impatto della produzione di carne sulle risorse del nostro Pianeta

Gli scienziati hanno fornito anche la ragione del maggior impatto degll’allevamento di mucche rispetto ad altri: sebbene infatti, i bovini si adattino ad essere nutriti con un’ampia varietà di coltivazioni e vegetali, essi sono dei pessimi “convertitori di energia” il cui bilancio finale è sempre in passivo.

cow-factory

Chi inquina di più è l’allevamento dei bovini, più di polli e maiali

Attualmente il consumo di carne bovina è ancora molto elevato: negli USA costituisce circa il 7% del consumo totale di proteine. La soluzione? Ridurre il consumo di carne rossa: farà bene al pianeta e al nostro colesterolo.

Allora, chi inquina di più? Ora sapete rispondere a questa domanda.

{ 0 comments… add one now }

Leave a Comment

Inserisci il numero esatto *