“Orchestra Basura”, la band messicana che suona con strumenti da oggetti riciclati

di Jessica Ingrami del 2 maggio 2013

I giovani componenti di “Orchestra Basura” sono un concentrato di talento e creatività, caratteristiche indispensabili quando non si hanno le possibilità economiche per permettersi strumenti di alto livello ma la passione per la musica è talmente forte che travolge ogni ostacolo.

SCOPRI ANCHE: Riciclo creativo: il castello di spazzatura di Victor Moore

Hanno iniziato a pensare, quindi, quali oggetti potessero procurarsi facilmente e senza esborso di denaro. La risposta, a Mexico City, è stata quasi immediata: la spazzatura! Attraverso il riciclo di rifiuti gettati via e inutilizzati, iniziarono a costruire i primi strumenti musicali: un asse di legno, collegata ad una pentola come cassa di risonanza, era la base perfetta per una chitarra; un tubo con diversi tappi di bottiglia diventava un flauto e un bidone di lamiera poteva essere una buona idea di partenza per una batteria.

QUESTA LA CONOSCI? Capone & Bungt Bangt: quando si fa musica su strumenti da materiale di riciclo

Da quel momento Orchestra Basura è stata ribattezzata ‘Orchestra Rubbish’ ed è arrivata a costruire una trentina di strumenti, ognuno con un suono particolare e ricercato. Dopo aver registrato 2 album, il gruppo ha provato a suonare i propri brani con i tradizionali e costosissimi strumenti musicali ma il risultato non era lo stesso. Sono tornati, quindi, al famigliare suono della plastica e dell’alluminio, arricchito da tanta fantasia e inventiva.

GUARDA IL DIVERTENTE VIDEO!

{ 0 comments… add one now }

Leave a Comment

Inserisci il numero esatto *