Sextantio Albergo Diffuso: un modello di Albergo Diffuso in Abruzzo a S. Stefano di Sessanio

di Rossella del 20 ottobre 2013

Il tema dell’albergo diffuso come nuovo modello di turismo sostenibile e sopratutto come modalità pre recuperare insediamenti ormai abbandonati in aree rurali e riportarvi popolazione e vita è un tema che abbiamo trattato parecchie volte in passato.

Ci ha recentemente contattato l’Associazione Sextantio segnalandoci la realtà di S. Stefano di Sessanio, un borgo in Abruzzo a 1250 metri di altezza che purtroppo da molti anni si stava spopolando del tutto ma che grazie alla riconversione in albergo diffuso “Sextantio Albergo Diffuso” sta vedendo un nuovo aumento della popolazione che punta a questa nuova forma di sviluppo sostenibile per rimanere a vivere nel proprio territorio.

Attualmente l’ALBERGO DIFFUSO S. STEFANO DI SESSANIO offre la possibilità di dormire in stanze ricavate all’interno del borgo medievale fortificato di Santo Stefano di Sessanio.

L’albergo diffuso dispone anche di un ristorante che serve piatti tipici locali con ingredienti a chilometri zero.

Eccovi anche un video dell’Albergo Diffuso Sextantio:

 

sextantio-residenceLa Regione Abruzzo ha recentemente votato una legge che riconosce gli Alberghi Diffusi ed anzi li associa precisamente ad una chiara modalità di ricupero del territorio come testimonia l’esempio di S. Stefano di Sessanio.

Suggerimento: scoprite questa iniziativa comprare casa a 1 euro per fermare l’abbandono dei borghi italiani

Per chi volesse avere più informazioni sull’Albergo Diffuso S. Stefano di Sessanio:

{ 0 comments… add one now }

Leave a Comment

Inserisci il numero esatto *