Categories: Ambientefeatured

Regala un alveare 3Bee per proteggere le api e aiutare gli apicoltori

Grazie alla tecnologia sviluppata da 3Bee le api saranno seguite da un apicoltore esperto e protette dai nemici

Le api sono in pericolo: oggi sempre più minacciate da vari nemici, dall’inquinamento a nuovi parassiti e malattie ancora più aggressive, così come fitofarmaci agricoli pericolosi per le stesse api. E ci si mettono pure i cambiamenti climatici…

Allora, fate un gesto gentile, magari ispirato dal Natale imminente, adottate un alveare 3Bee! Questa è un’iniziativa perfetta per proteggere le api e l’ambiente, ma anche per sostenere gli apicoltori che se ne occupano.

3Bee è una giovane startup che ha realizzato una nuova tecnologia per rendere all’apicoltore più facile e immediato occuparsi dell’arnia. Lo allerta e gli permette di intervenire quando necessario, per non perdere tempo, rendendo più efficiente. Il lavoro di chi ha scelto di occuparsi di arnie e api, infatti, oltre che poco conosciuto, è ancora molto artigianale e non ha un supporto tecnico. Ma richiede dedizione e amore per questi utili insetti.

Le api: una ricchezza in pericolo

Forse non tutti sanno che senza le api non ci sarebbe quasi l’80% dei prodotti alimentari in vendita nei supermercati, perchè in maniera diretta o indiretta fanno parte del ciclo dell’impollinazione e della fertilizzazione incrociata delle piante.

L’ape è dunque un anello importantissimo della catena alimentare. Ognuna è in grado di impollinare e fertilizzare migliaia di piante in maniera naturale. Per capirci: alberi come ciliegi, peri, aranci, albicocchi, mandorli e peschi, diminuirebbero dimensioni e quantità di frutti prodotti senza il prezioso aiuto fornito dalle api.

E se diminuiscono o addirittura si avviano all’estinzione questi insetti, l’impatto sul fabbisogno alimentare dell’uomo sarà enorme. Quindi, non è solo una faccenda di miele, pappa reale o cera…

Eppure questi insetti gentili e laboriosi sono in pericolo, oggi più del passato, perché minacciati da vecchi e nuovi nemici.

  • malattie, che indeboliscono le api e le portano più facilmente ad ammalarsi
  • batteri e virus, anche nuovi, e comunque più aggressivi e resistenti alle terapie, che si propagano sempre più veloci e determinano morie di api
  • nuovi predatori originari di altre zone del pianeta, sempre più aggressivi e micidiali, come la vespa vellutina che arriva dall’est asiatico, a cui le api non sono abituate
  • alterazione dell’habitat, dovuto alla cementificazione, alle sempre più diffuse monocolture, che alterano la varietà e la biodiversità naturale tipica di un ambiente poco o per nulla alterato dall’intervento dell’uomo
  • fitofarmaci impiegati in agricoltura, soprattutto fertilizzanti e antiparassitari di origine chimica, che invadono l’ecosistema in cui operano anche le api
  • cambiamenti climatici, per cui alcune piante non riescono a sopravvivere o non riescono più a produrre nettare, il principale nutrimento delle api

Se volete aiutare le api, e il lavoro di chi se ne occupa, potete adottare un alveare di un apicoltore che utilizza la tecnologia 3Bee. Aiuterete a proteggere e salvaguardare questi preziosi insetti e supporterete una persona nel suo lavoro.

Come funziona l’adozione di un alveare

Se volete regalarvi un gesto di amore per la Terra e per voi stessi, o lo volete donare a qualcuno che vi è caro, provate ad adottare un alveare 3Bee.

Per ‘fare vostro’ un alveare 3Bee per un anno intero bastano pochi e semplici passi:

  • scegliere il piano di adozione: tra quelli proposti troverete mieli comuni, mieli rari, quantità di fiori impollinati…
  • selezionate la regione in cui volete adottare l’arnia
  • indicate il tipo di fioritura che verrà impollinata dalle api (eucalipto, fiori alpini, millefiori, melata…), questo poi determinerà il tipo di miele finale
  • selezionate l’alveare tra quelli adottabili: avrete il numero di api che proteggete assieme alla sua regina e la quantità di fiori che andranno a impollinare

Il premio per il vostro gesto dolce e generoso, dedicato a voi o a chi vi sta a cuore, sarà una scorpacciata di vasetti di puro e genuino miele, prodotto dal vostro alveare.

Otterrete inoltre un account che vi permetterà di seguire da remoto i progressi delle vostre api ed un certificato di adozione. Se avete deciso di regalare l’arnia, sarà il beneficiario del vostro dono a ricevere tutto questo, vasetti di miele compresi.

L’impegno degli apicoltori scelti da 3Bee

Gli apicoltori aderenti alla rete di 3Bee e utilizzano i loro prodotti si impegnano a tutelare questi insetti dedicandogli la massima cura ed in particolare:

  • Non impiegano nessun antibiotico
  • Non usano sostanza proibite dalla legge che sono dannose per questi insetti
  • Controllano continuamente gli alveari così da intervenire quando si verifica un problema
  • Lavorano il miele in maniera artigianale, evitando processi industrializzati che altererebbero la genuinità, la composizione e le caratteristiche organolettiche del miele

Cosa fa 3Bee

Supporta l’apicoltore con dei sistemi di monitoraggio dell’alveare, di controllo del benessere delle api e dispositivi antifurto delle arnie.

Un’utile app permette all’apicoltore di controllare costantemente la situazione e intervenire tempestivamente quando è necessario, senza perdere tempo in inutili controlli.  Così sarà più efficiente e produttivo.

Risultato: il lavoro degli apicoltori è ottimizzato, e la salute delle api è maggiormente tutelata.

Outbrain

Share
Published by
Rossella

Utilizziamo i cookie insieme ai nostri partner per personalizzare i contenuti e gli annunci pubblicitari, fornire le funzioni dei social media e analizzare il nostro traffico.