Ecoturismo

In Italia solo il 10% sono alberghi eco-sostenibili

I dati che ci giungono da Assoturismo Confesercenti, riguardanti gli alberghi eco-sostenibili in Italia, sono a dir poco sconfortanti. Infatti, su circa 40.000 imprese che fanno parte di Assoturismo, solo il 10% (circa 400) aderiscono al protocollo di eco-sostenibilità rinnovato anche quest’anno con Legambiente. Ossia, solo il 10% del totale.

In Italia solo il 10% sono alberghi eco-sostenibili

Scopri: Gli hotel e i resort più eco-sostenibili del mondo

Quali sono i motivi?

Sicuramente la scarsa informazione nel settore delle opportunità che possono dare serie e incisive politiche di ecosostenibilità. Ma un ruolo fondamentale lo gioca anche la crisi, con gli alberghi costretti ad affrontare altre priorità e dunque non investono per rendere le proprie strutture ecosostenibili.

Voglia di vacanze? Ecco la nostra guida alle strutture eco-sostenibili e bio:

D’altronde siamo di fronte a un’a vera e propria ‘moria’ del settore alberghiero: per ogni cento strutture che chiudono, di nuove ne aprono solo 3-4. E spesso quelle che sono in attività iniziano la propria stagione molto pure tardi di quanto accadeva in passato: ad esempio, le strutture che accoglievano turisti solo in estate ora aprono i battenti a giugno e non più a fine marzo, come prima.

Ma proprio l’ambiente può essere una risposta alla crisi, visto che nei turisti sta aumentando la consapevolezza ecologista. Essere all’avanguardia per quanto concerne l’eco-sostenibilità può diventare un’ottima pubblicità, e dunque, un metodo valido per combattere la crisi e attirare quei viaggiatori che sono sensibili all’ambiente.

Leggi anche: Hotel bio ed ecosostenibili: quanti sono e che caratteristiche e servizi devono offrire

Luca Scialò

Nato a Napoli nel 1981 e laureato in Sociologia con indirizzo Mass Media e Comunicazione, scrive per TuttoGreen da maggio 2011. Collabora anche per altri portali, come articolista, ghost writer e come copywriter. Ha pubblicato alcuni libri per case editrici online e, per non farsi mancare niente, ha anche un suo blog: Le voci di dentro. Oltre alla scrittura e al cinema, altre sue grandi passioni sono viaggiare, il buon cibo e l’Inter. Quest’ultima, per la città in cui vive, gli ha comportato non pochi problemi. Ma è una "croce" che porta con orgoglio e piacere.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
Close