Campagna Enpa: no alla vendita del foie gras

di Eryeffe del 20 dicembre 2012

Cosa c’è dietro ad alcune delizie gastronomiche che mai come nel periodo natalizio vediamo comparire sugli scaffali dei supermercati? A porsi questa domanda dovrebbero essere tutti i consumatori, in particolare gli appassionati del foie gras, il prelibato fegato d’oca al centro della campagna di sensibilizzazione promossa dall’Ente nazionale per la protezione animali (Enpa).

La produzione del foie gras nel nostro paese è già stata bandita per i metodi cruenti con cui viene prodotto e di cui avevamo già parlato in un articolo che metteva in luce le terribili sevizie a cui venivano sottoposte le povere oche.

SCOPRI COME VIENE PRODOTTO IL foie gras, una delizia immorale

Tuttavia la sua commercializzazione è del tutto legale, ragion per cui l’Enpa ha deciso di esortare le catene della grande distribuzione a non vendere il prodotto (né in scatola, né sui banchi dei reparti gastronomici) e sensibilizzare il pubblico sul tema, invitando tutti a conoscere cosa si nasconde dietro questa pietanza.

Abbi fegato’, è lo slogan scelto per l’iniziativa ed i primi risultati non sono tardati ad arrivare. La Coop ha deciso, infatti, di aderire alla campagna già nelle settimane scorse rinunciando alla commercializzazione del foie gras, pur richiestissimo durante le festività natalizie.

A supporto dell’iniziativa, l’associazione ha aperto un sito web ufficiale per divulgare al massimo i contenuti dell’appello e le pratiche disumane e immorali alle quali 30 milioni di animali (anatre e oche) vengono barbaramente sottoposti.

E voi? siete disposti a rinunciare ai piccoli piaceri del palato per risparmiare tutto questo ad un essere indifeso?

LEGGI ANCHE:

 

Outbrain

{ 0 comments… add one now }

Leave a Comment