Gatti

Siete capaci a calcolare l’età di un gatto in rapporto agli anni di un uomo?

Una riflessione che sarà venuta a tutti i possessori di gatti: ma quanti anni avrebbe il mio micio se fosse un umano?

Come calcolare l’età del gatto in rapporto agli anni umani: a differenza di quanto molti possano pensare, calcolare l’età del vostro amato micio rispetto alla vostra età non è semplicemente una questione di moltiplicare per sette.

Siete capaci a calcolare l’età di un gatto in rapporto agli anni di un uomo?

L’equivalenza di età tra gatti e umani è più complessa e la spiegazione è dovuta alle diverse fasi di crescita e sviluppo che uomo e gatto attraversano durante la loro vita.

Andiamo a capire meglio insieme come calcolare correttamente l’età equivalente del tuo amico miao rispetto alla tua, (ovviamente sarà sempre un approssimazione ndr). Ps se avete anche un cagnolino, ecco lo stesso calcolo con tanti esempi.

Premessa: importante capire le fasi di crescita del gatto

È fondamentale per prima cosa sapere che i gatti maturano molto più velocemente rispetto all’uomo nei primi due anni di vita.

Un gatto di un anno ha raggiunto già la tarda adolescenza o la prima età adulta rispetto ad un umano, ed un gatto di due anni equivale a un uomo che abbia già compito circa 24 anni.

Dopo i primi due anni, l’età del gatto tende a progredire più lentamente, con un equivalente di circa 4 anni umani per ogni anno felino.

Fatta questa importante premessa passiamo ora al calcolo vero e proprio dell’equivalenza approssimata.

Come calcolare l’età del gatto: la formula

Il calcolo dell’età di un micio in termini umani si basa sulla seguente formula:

  1. I primi due anni di vita di un gatto equivalgono a 24 anni di un essere umano (per la precisione si stima che il primo anno da gatto ne valga 15 da uomo, per poi scendere a 9 il secondo).
  2. Ogni anno successivo di vita di un felino equivale a 4 anni umani.

Passiamo ora dalla teoria alla pratica.

Come calcolare l’età del gatto: esempi e curiosità

Vediamo ora qualche esempio pratico:

Quanti anni ha un gatto di 5 anni

In base alla formula precedente, se il vostro micio ad esempio avesse 5 anni, i primi due anni equivalgono ai vostri 24 anni, mentre i restanti 3 anni equivalgono a circa 12 anni della vostra vita (3 anni x 4).

Quindi, il vostro gattone di 5 anni (felini) avrebbe circa 36 anni se paragonato ad un essere umano (24 + 12).

Quanti anni ha un gatto di 10 anni

Passiamo ora ad un gattone che ha vi ha già regalato tante soddisfazioni.

Come nel caso precedente si parte da due anni “gatti” uguali a 24 anni vostri, per i restanti 8 anni gatto vale 8×4= 32 anni umani.

Il vostro micione già maturo dovrebbe quindi avere un’età umana di circa 56 anni.

Quanti anni ha un gatto di 20 anni

Passiamo ora al caso estremo (mica tanto per fortuna) du un gattone che riesca ad arrivare a 20 anni.

Avrebbe 24 anni + 18×4= 96 anni, sarebbe quindi pronto per la candelini dei 100 anni, anzi vediamo anche l’esempio opposto.

Quanto dovrebbe vivere un gatto per avere 100 anni umani?

lo abbiamo calcolato noi per voi, 21 anni, abbastanza semplice.

Quanti anni ha il gatto più vecchio del mondo?

Ultima curiosità. lo apprendiamo direttamente dal Guinness World Record, fonte autorevole anche sui mici.

Si chiama Flossie, è una gatta inglese (ancora in vita nel 2022) che ha 27 anni (nel 2023) quindi la veneranda età di 124 anni.

Se pensiamo che l’umano più vecchio del mondo con forte certa ad oggi è stata la
francese Jeanne Calment deceduta nel 1997 a 122 anni e 164 giorni, è quindi plausibile anche l’equivalenza di Flossie.

E una volta che lo sappiamo? può influire sulle cure del gatto

Conoscere più precisamente l’età equivalente del vostro gatto con riferimento alla vita umana è carino e simpatico ma  può anche aiutarvi a prendervi cura della sua salute.

Micioni “anziani” possono avere bisogno di visite frequenti dal veterinario o di cure più specifiche, cibo per gatti particolare, esami più frequenti e, in alcuni casi, modifiche alla loro routine o al loro ambiente.

Come si dice spesso anche per gli essere umani, l’età è solo un numero e quello che conta è la salute e il benessere del vostro gatto. Alcuni mici possono essere molto attivi e vivaci anche da vecchi, mentre altri possono iniziare a mostrare segni di invecchiamento in una fase relativamente precoce.

Conclusioni su come calcolare l’età del gatto

La formula che vi abbiamo dato non è una scienza esatta, ma vi offre uno strumento utile per comprendere meglio la fase di vita in cui si trova il vostro gattone.

Ogni gatto è un essere vivente diverso dall’altro e l’età non dovrebbe mai essere l’unica considerazione quando si tratta di prendersene cura.

Il vostro veterinario potrà fornirvi le migliori informazioni sulla salute del gatto e su come farlo vivere una vita lunga e felice ma vi consigliamo anche di leggere alcuni approfondimenti utili che abbiamo selezionato per voi.

Curiosità: perché si dice che i gatti hanno sette vite?

Tutto sul gatto

Ecco altri consigli utili per i vostri amici miao.

Published by
Rossella Vignoli