Viaggi e vacanze

Dettifoss, la cascata più incredibile d’Islanda

Siamo nel Parco Nazionale di Vatnajokull, nella parte nord-orientale dell’Islanda, dove scorrono le acque di una cascata che molti avranno visto nelle scene del film Prometeo: la cascata Dettifoss.

Dettifoss, la cascata più incredibile d’Islanda

Rendering of template gallery-filmstrip.php failed

Questa cascata detiene due importanti primati, essendo al primo posto in Europa per la potenza e il volume delle sue acque.

Le sue acque nascono dal ghiacciaio Vatnajökull, da cui parte il corso del fiume Fjollum che poi si butta giù per il canyon Jökulsárgljúfur.

Raggiunge la portata di 193 metri cubi di acqua al secondo e la potenza è così elevata che le rocce vibrano al suo passaggio, producendo anche rumore. Quando è in piena, il fiume è ricco di sedimenti scuri che fanno contrasto con l’acqua limpida e chiara della cascata.

SPECIALE: Kaieteur Falls, le cascate più belle del mondo?

La cascata presenta una larghezza di 100 metri e una caduta di 45 metri. Pochi chilometri a nord troviamo un’altra cascata, Hafragilsfoss, mentre andando verso sud c’è Selfoss, entrambe raggiungibili costeggiando il fiume Jokulsa.

I visitatori possono attraversare tutta la zona orientale dove ci sono i cartelli informativi del Parco Nazionale e il tracciato dei punti in cui si può ammirare la vista. La riva occidentale è invece sconsigliata perchè priva di servizi e maggiormente esposta agli spruzzi d’acqua.

GODETEVI LE IMMAGINI DI QUESTO POSTO FANTASTICO!

Rendering of template gallery-filmstrip.php failed

Altre cascate da non perdere in giro per il mondo:

Alessia

Nata in Abruzzo nel 1982, si trasferisce a Roma per conseguire una laurea e un master in psicologia, ma dopo una decina d'anni rientra nel suo piccolo paese ai piedi della Majella, fuggendo dalla vita metropolitana. Attualmente coniuga l'attività di psicologa libero professionista con la passione per la scrittura, un hobby coltivato sin dalle scuole superiori. Collabora con la redazione di Tuttogreen dal 2011, cura un blog personale di taglio psicologico e scrive articoli per un mensile locale. Nel tempo libero ama passeggiare nei boschi e visitare i piccoli borghi, riscoprendo le antiche tradizioni d'un tempo.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
Close