EcoXPower: come accendere le luci e carichi il cellulare pedalando

di Carola Dessena del 31 Ottobre 2012

Tutti quelli che hanno una bici sanno cos’è la dinamo. Un’accessorio utilissimo che trasforma l’energia cinetica in elettrica sotto forma di corrente continua, dando luce al faro anteriore. Pochi forse sanno che è in uso fin dal 1860.

EcoXPower: come accendere le luci e carichi il cellulare pedalando

E meno ancora conoscono le luci a led ad immagazzinamento di energia, che immaginiamo saranno subito adottate da quanti hanno fatto dell’eco-friendly il proprio stile di vita. EcoXPower – questo il nome – in apparenza è una semplice dinamo per bicicletta, che ora ha effettuato uno step evolutivo.

Fissata sulla forcella, è dotata di un led bianco frontale per illuminare la strada e di un altro led rosso da mettere sulla parte posteriore per segnalare la propria presenza. Ciò che rende questa dinamo diversa dalle altre, però, è l’essere in grado di massimizzare la trasformazione del lavoro meccanico delle pedalate, immagazzinando una quantità di elettricità molto superiore a quella che serve per alimentare i soli led.

GUARDA ANCHE: Bici pieghevoli, arriva un nuovo prototipo molto interessante

Come sfruttarla? Il dispositivo è stato equipaggiato di un cavo USB al quale è possibile collegare smartphone di ultima generazione, attraverso un comodo gancio posto sul manubrio. In questo modo, EcoXPower assolve a 3 funzioni.

Quella di dinamo tradizionale, quella di caricabatterie per il cellulare e quella di batteria di riserva per un eventuale GPS, senza problemi di durata. Dettaglio tecnologico: il gancio è fornito di una custodia impermeabile e touchscreen. In ultimo, in caso ci si stancasse di pedalare o come luce di emergenza, il sistema è dotato di una batteria di ricambio. Prodotto da EcoXGear, è acquistabile anche on line.

SCOPRI QUESTO: Hövding, arriva il casco invisibile per la bici, anzi meglio un vero airbag per bici

E ora non avrete più scuse per pedalare nel buio…

Leggi anche:

{ 0 comments… add one now }

Leave a Comment