Effetti del Big Mac in un’ora

di Elle del 22 ottobre 2015

Sapete quali sono gli effetti del Big Mac sul nostro corpo in appena 60 minuti?

Divenuto simbolo del tipico pasto veloce da ordinare in un fast food, il Big Mac andrebbe consumato con consapevolezza, tenuto conto degli effetti che è in grado di produrre sull’organismo nell’arco di 60 minuti.

Il sito Fast Food Menu Price ha rivelato cosa succede nel nostro corpo un’ora dopo aver mangiato il famoso panino preparato da Mc Donald’s.

La prima reazione dopo aver addentato il  famoso hamburger, ricco di salse e di formaggio, consiste nel segnale lanciato dal cervello circa la preferenza per cibi ipercalorici come questo, stimolando notevolmente la produzione di zuccheri nel sangue. Questo tipo di cibo, infatti, attiva il circuito della ricompensa a livello cerebrale, producendo la sensazione di piacere che favorisce un atteggiamento compulsivo ed incontrollato nel momento in cui lo si consuma.

Primi 10 minuti. Il nostro cervello vuole del cibo ipercalorico per effetto dell’evoluzione, che nasce in un tempo in cui le riserve di cibo erano scarse. Il livello di zucchero nel sangue aumenta e scatta un meccanismo di ricompensa nel cervello. Sono così emesse delle sostanze, tra cui la dopamina, che stimolano la sensazione di ‘piacere’.

Dopo 20 minuti. Gli zuccheri, presenti in alte concentrazione nel Big Mac, costituiti dallo sciroppo di glucosio, ed il sodio creano un effetto di dipendenza sull’organismo spingendo a desiderare sempre di più questo tipo di alimento ipercalorico. Tali ingredienti sono anche correlati se consumati a lungo termine con il rischio di insorgenza di importanti patologie, come il diabete, l’obesità e le malattie a carico dell’apparato cardiovascolare.

LEGGI ANCHE:

Dopo mezz’ora. Ora è il sodio a passare all’attacco, rischiando di indurre una condizione di disidratazione, data la sua elevata concentrazione nel panino (parliamo di quasi 970 milligrammi di sodio); a questo punto i sintomi possono essere scambiati con quelli della fame, spingendo a consumare altro cibo e affaticando molto i reni ed il cuore, perché l’organismo richiama sale da altre parti del corpo, e lo prende dai tessuti vicini.

Dopo 40 minuti. Ora si può notare come la sensazione di fame sia ancora presente: ciò è dovuto al rapido innalzamento di zuccheri nel sangue.Infatti il valore più elevato dell’insulina nel sangue riduce il livello di glucosio e fa venir voglia di mangiare ancora. Inoltre lo sciroppo di fruttosio del Big Mac è assorbito velocemente, causando un picco d’insulina.

A distanza di un’ora. Pur avvertendo ancora fame, il Big Mac non è stato digerito: occorreranno, infatti, dalle 24 alle 72 ore per completare questo processo soprattutto per la presenza di acidi grassi trans.

Effetti del Big Mac in un'ora

Effetti del Big Mac in un’ora

Anche l’apporto calorico del Big Mac è sotto la lente visto che, con le sue 540 calorie, da solo rappresenta quasi la metà del fabbisogno calorico quotidiano di una donna adulta.

Si tratta, quindi, di un alimento che come le bibite gassate, andrebbe consumatio con consapevolezza.

Outbrain

{ 0 comments… add one now }

Leave a Comment