Notizie

Geoparchi, i futuri patrimoni dell’Unesco

L’Unesco potrebbe stabilire una lista anche per i Geoparchi, inserendoli tra i Siti Patrimonio dell’Umanità e del circuito del programma “Man and the Biosphere dedicato alle riserve naturali.

Geoparchi, i futuri patrimoni dell’Unesco

Ad oggi nel mondo si contano 93 Geoparchi, distribuiti in gran parte in Europa, dove ve ne sono 55. Il primato europeo spetta al nostro Paese con 9 geoparchi, seguito dalla Spagna con otto, mentre a livello mondiale si piazzano al secondo posto dopo la Cina che ne conta 27.

Ecco la lista ad oggi dei Geoparchi Italiani:
– Parco Naturale Rocca di Cerere
Parco Naturale Regionale del Beigua
– Parco Geominerario Storico e Ambientale della Sardegna
– Parco Naturale Adamello Brenta
Parco Nazionale del Cilento e Vallo di Diano
Parco Naturale Regionale delle Madonie
– Parco delle colline metallifere Grossetane
– Geoparco Sesia-Val Grande
– Parco delle Alpi Apuane

ESPLORA: Parchi Nazionali e Parchi Naturali Italiani: quanti e dove sono?

In attesa di questa lista, si è tenuta dal 3 al 7 settembre nel Parco Nazionale del Cilento la Conferenza internazionale dei Geoparchi, con 259 delegazioni straniere e 75 italiane in rappresentanza di 40 Paesi. Durante la manifestazione ben 400 ricercatori si sono confrontati sui temi dei cambiamenti climatici e della geoconservazione.

Insomma, forse stiamo arrivando a quel livello di riconoscimento e tutela che è logico che venga riconosciuto a questi tesori naturali.

Forse ti potrebbe interessare anche:

Luca Scialò

Nato a Napoli nel 1981 e laureato in Sociologia con indirizzo Mass Media e Comunicazione, scrive per TuttoGreen da maggio 2011. Collabora anche per altri portali, come articolista, ghost writer e come copywriter. Ha pubblicato alcuni libri per case editrici online e, per non farsi mancare niente, ha anche un suo blog: Le voci di dentro. Oltre alla scrittura e al cinema, altre sue grandi passioni sono viaggiare, il buon cibo e l’Inter. Quest’ultima, per la città in cui vive, gli ha comportato non pochi problemi. Ma è una "croce" che porta con orgoglio e piacere.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
Close