I campi di volontariato ambientale per l’estate 2015

di Marco Grilli del 9 maggio 2015

Quali sono le proposte per il 2015 dei campi di volontariato ambientale per giovani, bambini e anche adulti? Ecco la nostra guida aggiornata.

L’estate non è poi così lontana e anche quest’anno giovani e famiglie avranno la possibilità di spendersi in favore dell’ambiente, partecipando a divertenti ed educativi campi di volontariato ambientale di quest’anno. Ecco una breve guida delle proposte più interessanti.

Leggi anche:

Campi di volontariato ambientale Legambiente

Per quanto riguarda Legambiente, sono già aperte le iscrizioni per i campi per famiglie, che quest’anno avranno sede a Posada (Nu), Valchiavenna (So), nell’Appennino toscano (Po) e nelle Dolomiti bellunesi (Bl). I primi due sono previsti a giugno e luglio, mentre gli altri si terranno nel mese di agosto. In questi luoghi incantevoli,  le famiglie avranno modo di apprezzare le bellezze di territori ricchi di biodiversità, storia e cultura. Adulti e bambini parteciperanno a progetti e attività sul campo, dando così il loro contributo alla tutela del territorio e alla valorizzazione dell’ambiente.

Le famiglie saranno coinvolte in lavori manuali, imparando a vivere in maniera più sostenibile; ma si parlerà anche dei tanti temi ambientali. Quest’anno i campi di Legambiente vogliono offrire la possibilità di formare e mobilitare i cittadini sulle questioni per più urgenti, incidere nell’opinione pubblica e nelle scelte politiche locali partendo proprio dal vivere quotidiano.

Vi sono poi i campi di volontariato ambientale Legambiente per under 18, dove i giovani volontari parteciperanno al ripristino delle aree boschive, al monitoraggio del territorio e dei turisti e a corsi di educazione ambientale tenuti da esperti, sempre seguiti dai responsabili di Legambiente che li guideranno nelle attività di lavoro, corvée e tempo libero.

Si tratta di un’esperienza altamente formativa, che consentirà anche ai partecipanti di ottenere, su richiesta, un attestato valido come credito scolastico per l’esame di maturità. Costo: 250 euro più la tessera 2015 di Legambiente. Le sedi sono Alpignano (To), Sala Biellese (Bi), Comeglians (Ud), Forni di Sopra (Ud), Lauco (Ud) e Gallipoli (Le).

I campi di volontariato ambientale 2015: le proposte di Legambiente

I campi estivi di volontariato ambientale 2015: le proposte di Legambiente

Oltre ai campi di  volontariato ambientale di “terra”, Legambiente organizza anche i campi sub o di snorkeling, avvalendosi dell’ausilio dei propri volontari subacquei.  In questo caso, i giovani sotto i 18 anni avranno modo di stare insieme e apprendere conoscenze importanti, partecipando ad attività di salvaguardia, ripristino e valorizzazione di ambienti preziosi, quali le aree marine protette. Per l’iscrizione a un campo sub, snorkeling o in barca a vela occorre un certificato di idoneità alla pratica sportiva non agonistica. Il contributo previsto da ogni campo comprende vitto, alloggio, assicurazione, un’immersione di lavoro al giorno, bombola, guida e barca. Gli scenari di queste esperienze uniche saranno: Siracusa (Area marina protetta del Plemmirio); Carovigno (Br), all’interno della Riserva naturale di Torre Guaceto; Isola d’Elba (Li), Isola di Pianosa (Li), Isola del Giglio e Giannutri (Gr), tutte site nello splendido ambiente del Parco nazionale dell’Arcipelago toscano.

Legambiente consente infine di partecipare a campi di volontariato all’estero, attraverso centinaia di progetti organizzati da associazioni di volontariato straniere che fanno parte della rete “Alliance of european voluntary service organizations”. Questa opportunità permette di lavorare per realizzare un progetto locale all’estero e di aprire la propria mente a culture e tradizioni differenti. I gruppi di volontari sono composti al massimo da due persone per associazione; la lingua comune è l’inglese. Contributo: 120 euro più la tessera 2015 di Legambiente. Possono partecipare minorenni di 16 e17 anni e anche maggiorenni senza limiti di età, salvo diverse prescrizioni. Sul sito di Legambiente è possibile consultare i campi diffusi in quattro continenti, dove la stessa organizzazione ha dei posti riservati per i suoi volontari.

I campi di volontariato ambientale della Lipu

Offre molte opportunità di volontariato estivo anche la Lega italiana protezione uccelli (Lipu), che per quest’anno ha organizzato6 campi, dal Piemonte alla Toscana e dalla Campania alla Sardegna, che permetteranno ai partecipanti di conoscere il territorio e le culture locali, nonché di accrescere la loro sensibilità al rispetto dell’ambiente e della biodiversità.

I campi di volontariato ambientale 2015 in estate: le proposte di Lipu

I campi di volontariato ambientale 2015 in estate: le proposte di Lipu

Si parte dalle avventure nel Parco Migliarino, San Rossore, Massaciuccoli, riservate ai ragazzi dagli otto ai 13 anni e organizzate in turni settimanali dal 14 giugno al 25 luglio. I giovani saranno sempre seguiti da tre operatori attivi da tempo nel settore dell’educazione ambientale, a loro volta coadiuvati dai volontari Lipu. Le attività prevedono escursioni, laboratori e osservazioni naturalistiche, nella suggestiva cornice dell’Oasi Lipu. Costo: 375 euro più iscrizione alla Lipu per coloro che non sono già soci), compresi vitto, alloggio, spostamenti, copertura assicurativa e materiali didattici e informativi.

La stessa oasi ospiterà in turni di 10 giorni (dal 1° al 30 luglio) i ragazzi dai 14 ai 17 anni, che parteciperanno a campi itineranti all’insegna della natura, nei luoghi più belli e selvaggi della Toscana. Costo: 475 euro più iscrizione alla Lipu (18 euro).

In Sardegna, porte aperte dal 6 al 16 luglio all’Oasi Lipu Carloforte (Isola S. Pietro, Località Calafico), dove i ragazzi tra i 15 e i 18 anni potranno effettuare osservazioni ornitologiche ed escursioni non solo sull’isola ma anche nel Sulcis e in Barbagia. Costo: 580 euro più iscrizione alla Lipu.

Nel Parco nazionale del Cilento, Patrimonio mondiale dell’Unesco, prenderà il via nel mese di agosto il Campo natura organizzato dalla sezione Lipu di Salerno. Il campo base è a Stio (Sa) ed è rivolto a una fascia di persone di età compresa tra i 18 e i 50 anni. Costo: 300 euro senza le entrate ai musei e alle oasi naturalistiche e le bevande. La principale attività riguarderà la  riqualificazione dell’area “te corna” e della sorgente fiume Alento, col recupero e la sistemazione della zona dedicata ai picnic e la pulizia e manutenzione dei sentieri. Tra le attività extra spicca il montaggio dei nidi artificiali.

wwf

Tante attività nei campi estivi per volontari ambientali riservate ai ragazzi

Sempre la Lipu organizza la scuola estiva di magia e stregoneria di Hogwarths, che si terrà presso la casa alpina “Il pero selvatico” in località Saretto di Acceglio (Cn), nella Valle Maira. Vi potranno partecipare bambini dagli 8 ai 13 anni in turni settimanali dal 28 giugno all’11 luglio 2015. Tra le attività, non solo passeggiate avventurose, laboratori natura con attività manuali, giochi notturni e tornei di Quidditch, ma anche la scuola di magia con le lezioni organizzate dai migliori professori di Hogwarths (pozioni, erbologia, astronomia, babbanologia, trasfigurazioni e tanti giochi!). Costo: 400 euro tutto incluso.

Sempre nel Parco nazionale del Cilento, nel mese di luglio (dal 20 al 24 e dal 27 al 31)  sarà ospitato anche il campo estivo per ragazzi dai 10 ai 14 anni, incentrato sulla conoscenza del territorio cilentano. In programma escursioni attraverso monti, fiumi, siti archeologici e oasi. I ragazzi avranno modo anche di conoscere i prodotti locali (mozzarella di bufala, fichi del Cilento, miele, ceramica ecc.). Costo: 350 euro tutto compreso.

I campi di volontariato ambientale del WWF

Anche per l’estate 2015 tornano i campi di volontariato per le tartarughe organizzati dal Wwf, rispettivamente nell’Isola di Lampedusa e a Palizzi (Rc). Nella splendida isola situata al centro del Mediterraneo, caratterizzata dal mare pulito e dai  limpidi fondali ricchi di biodiversità, vi è una delle aree più frequentate dalla tartaruga marina Caretta caretta, dove il WWF Italia ha costituito un centro per la cura e lo studio di questi rettili. All’interno del campo autogestito, i volontari dedicheranno metà della loro giornata alle attività a sostegno del progetto, che comprendono la sensibilizzazione dei pescatori e dei turisti alla salvaguardia dei nostri mari e in particolare delle tartarughe marine, il supporto ai biologi e ai veterinari nel corso delle attività di ricerca e di cura all’arrivo delle tartarughe nel centro, il contatto coi pescatori che collaborano al progetto e la manutenzione degli ambienti e delle strutture dove questi rettili trascorrono il loro periodo di convalescenza. Nel tempo libero i volontari potranno partecipare a escursioni nelle Isole Pelagie, nonché scoprire la suggestiva Linosa, con la sua spiaggia vulcanica ricca di vegetazione.

I campi di volontariato ambientale 2015: le proposte di WWF per l'estate

I campi di volontariato ambientale 2015: le proposte di WWF per l’estate

A Palizzi (Rc) il campo si svolgerà in quel tratto di costa, definita “dei gelsomini”, che rappresenta la principale area di nidificazione italiana per queste tartarughe. I volontari saranno chiamati a monitorare, controllare e proteggere i nidi fino alla schiusa (in orario sia diurno che notturno), oltre a svolgere attività di divulgazione e sensibilizzazione sul Progetto Tartarughe del WWF Italia. Per ulteriori informazioni consultate il sito www.wwf.it.

I campi di volontariato ambientale all’estero

Per i giovani dai 16 ai 19 anni che vogliono invece provare un’esperienza all’estero, consigliamo i i campi estivi esteri di volontariato ambientale di Projects Abroad, che offrono la possibilità di impegnarsi per due settimane presso riserve naturali site in Africa, Asia e America Latina. I volontari parteciperanno a lavori di ricerca e test scientifici, e avranno modo di scoprire la natura, gli animali e le principali minacce agli ecosistemi (foreste tropicali, barriere coralline, mangrovie). Non fatevi mancare un buono spirito di adattamento, perché l’alloggio è previsto presso riserve o parchi naturali lontani dalle città, spesso raggiungibili solo in barca o in 4×4. Non mancherà mai l’acqua corrente, mentre l’elettricità non è garantita per tutto il giorno. Si tratta quindi di un’esperienza affascinante e suggestiva, dove piccoli sacrifici e alcune mancanze saranno ampiamente ripagati dal maestoso spettacolo della natura in tutte le sue sfaccettature (foresta amazzonica, savana africana, costa tropicale, barriere coralline ecc.). Nel fine settimana vengono comunque organizzate gite nelle città vicine, in modo da consentire ai volontari di contattare parenti e amici, leggere mail e fare acquisti.  Per ulteriori informazioni consultate il sito dell’associazione o scrivete una mail a info@projects-abroad.it.

Anche curare e monitorare le tartarughe tra le attività del giovane ecovolontario

campi di volontariato ambientale: Anche curare e monitorare le tartarughe tra le attività del giovane ecovolontario

I campi di volontariato ambientale di altre associazioni

Da alcuni anni anche il Parco nazionale del Gran Paradiso organizza “Campi di esperienza”, offrendo un’opportunità a volontari giovani e meno giovani (obbligatorio essere maggiorenni) di collaborare col parco attraverso un’attività formativa di vita in gruppo. Nel corso della prossima estate i partecipanti alloggeranno presso una foresteria del parco in Valle Orco.  I volontari avranno la possibilità di approfondire tematiche relative alla gestione, alla fruizione turistica e alla conservazione del patrimonio ambientale in un parco nazionale. Il servizio prevede la partecipazione attiva ai progetti di mobilità sostenibile, sensibilizzazione e divulgazione previsti dall’ente parco per il periodo estivo.

In particolare, il supporto dei volontari andrà al progetto di regolamentazione del traffico motorizzato che interessa le domeniche di luglio e agosto, lungo la strada che conduce al Colle del Nivolet. Tra le altre attività, i partecipanti affiancheranno il personale del centro visitatori, collaboreranno col servizio di sorveglianza per segnalare eventuali illeciti, informeranno il pubblico presso luoghi di particolare interesse naturalistico, e affiancheranno l’opera del personale del parco che svolge attività di divulgazione ed educazione ambientale.

  • Costo: 30 euro per via dei turni lunghi e comprende l’uso della foresteria e una polizza infortuni ma non le spese di vitto.
  • Costo solo weekend: 10 euro. Per ogni altra informazione consultate il sito del Parco o inviate una mail a info@pngp.it.
I campi di volontariato ambientale estivo 2015: le proposte dell'istituto Tethys

I campi di volontariato ambientale estivo 2015: le proposte dell’istituto Tethys

Se invece siete amanti del mare, potrebbe fare al caso vostro un’esperienza di campi di volontariato ambientale estivo presso il Tethys Research Institute, che ricerca persone prive di esperienza specifica ma dotate di tanto entusiasmo e spirito di adattamento per collaborare alla raccolta dei dati in mare, ai fini della tutela dei cetacei e del loro ambiente.

Si può scegliere fra due differenti opzioni: alloggiare a bordo del motorsailer “Pelagos” di 18 metri per collaborare al Cetacean Sanctuary Project condotto nel mar Ligure e di Corsica nell’area del Santuario Pelagos per i cetacei (partenze dei turni di sei giorni ogni lunedì dal 18 maggio al 21 settembre da Portosole Sanremo); oppure restare coi piedi per terra nella base logistica greca di Vonitsa, per prender parte all’Ionian Dolphin Project nelle acque costiere della splendida Grecia ionica (più precisamente nel Golfo di Ambracia), dove potrete partecipare a sondaggi quotidiani in mare a bordo di un gommone a chiglia rigida con motore fuoribordo da 100 HP (le spedizioni partono ogni domenica dal 7 giugno al 13 settembre). Costo: da 704 a 866 euro a settimana a seconda della data di partenza. Per qualsiasi altra informazione consultate il sito o scrivete una mail all’indirizzo tethys@tethys.org.

Come vedete, anche per quest’anno le opportunità di trascorrere vacanze alternative in difesa dell’ambiente non mancano!

Outbrain

{ 0 comments… add one now }

Leave a Comment